Commercio abusivo e campagna anticontraffazione, Andreis: “azioni necessarie a sconfiggere questa piaga”

Convocato oggi a Savona il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Alessandro Andreis Studio Rossello 2con la presenza dell’assessore alle attività produttive Alessandro Andreis e il Comandante della Polizia Municipale di Albenga Soru. Oggetto della riunione è l’analisi e l’esito e le conseguenti misure da assumere, a seguito dei risultati della campagna anticontraffazione e commercio abusivo condotta dall’amministrazione Cangiano.

Afferma l’assessore Andreis: “Sono numerose le violazioni riscontrate in quello che è stato definito giornalisticamente un ‘giro di vite’, iniziato già dal 1 giugno. Sono stati elevati 22 verbali per violazione alla normativa sul Commercio, 13 i sequestri amministrativi e 10 i sequestri penali per merce di abbigliamento, in vendita con marchio contraffatto e comunicati alla Autorità Giudiziaria. Proteggere dal fenomeno negativo dell’abusivismo i commercianti che pagano le tasse e stanno affrontando una crisi difficile, è una battaglia che come amministrazione stiamo portando avanti, e questa riunione operativa ci consente di fare il punto della situazione e di adottare le azioni necessarie a sconfiggere questa piaga”.

1 Comment

  1. “….Proteggere dal fenomeno negativo dell’abusivismo i commercianti che pagano le tasse e stanno affrontando una crisi difficile, è una battaglia che come amministrazione stiamo portando avanti, e questa riunione operativa ci consente di fare il punto della situazione e di adottare le azioni necessarie a sconfiggere questa piaga”.
    BRAVO!
    Non dimenticarti allora a proposito di “piaghe” e di “Abusivismo” anche del fenomeno dei lavoratori extracomunitari impiegati in agricoltura IN NERO a 3 euro l’ora. Fenomeno anche questo considerabile come “piaga” e che rientra nell’ “abusivismo”. Infatti i contadini che assumono regolarmente i lavoratori si trovano ad essere penalizzati. …il tutto però NON FACCIA DIMENTICARE, AI SIGNORI POST-COMUNISTI ORA IN PREDA ALLE ALLUCINAZIONI DEL LIBERISMO SOCIALISTA, CHE ESISTE ANCHE IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA, QUELLO CHE DOVREBBE ESSERE IL PRIMARIO ASPETTO, QUELLO ETICO… (DICE NIENTE QUESTA PAROLA?) DI PERSONE SFRUTTATE E EMARGINATE CHE ANCOR PRIMA DI ESSERE RINCORSE SULLE SPIAGGE PER INGRAZIARSI LA LOBBY DEI COMMERCIANTI DOVREBBERO ESSERE AIUTATE.
    COSE CHE A UNO CHE SI DICHIARA DI SINISTRA ANCHE SE OMETTE DI ESSERE IN UN PARTITO CHE FINO A IERI ERA QUELLO COMUNISTA…
    PENSACI VA’

I commenti sono bloccati.