Lutto: oggi ad Albenga i funerali di Luca Basso

di Paolo Almanzi – Si svolgeranno questo pomeriggio alle 16, nella Candele Ceri 02chiesa parrocchiale di Nostra Signora Assunta, nella frazione di Leca d’Albenga, i funerali di Luca Basso. Il giovane ventiseienne, la cui scomparsa ha lasciata attonita tutta la comunità del comprensorio ingauno, dove era conosciuto ed amato da tutti. Grande appassionato di sport era in particolare amante della pallapugno e da diversi anni praticava questo sport nella squadra del Vendone. Luca lascia la mamma Geppina, il papà Renato, la sorella Manuela, parenti ed amici nel dolore per la mancanza di una bella e grande persona.

Da alcuni anni insieme agli educatori, ai docenti e ai suoi compagni dell’istituto alberghiero “Giancardi” di Alassio, con grande impegno, professionalità e passione, ha gestito e lavorato presso il Bar della Biblioteca “Deaglio” di Alassio ed ha preso parte a numerosi ed importanti progetti didattici ed educativi avviati dall’istituto Secondario Superiore alassino, guidato dal preside Salvatore Manca, in collaborazione con enti, aziende private ed associazioni di volontariato operanti nel comprensorio albenganese.

Luca è stato sempre molto attivo anche nell’ambito dell’ADSO (Associazione Down Savona Onlus) e la sua famiglia da sempre ha partecipato con impegno e generosità a tutte le iniziative organizzate dall’associazione per contribuire ad un sereno inserimento nel mondo lavorativo dei ragazzi down. Affetto da tempo da una grave malattia, lunedì Luca è stato ricoverato al Santa Corona di Pietra Ligure dove è mancato. “Fino all’ultimo ha partecipato ad eventi e allenamenti sportivi – ci ha detto commosso il suo allenatore di pallapugno Andrea Bronda- All’ultimo allenamento, tre settimane or sono, mi ha abbracciato forte, in modo ancora più caloroso del solito. Sempre felice e sorridente aveva una risata contagiosa che coinvolgeva tutti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*