Albenga, immersioni e regolamenti: incontro positivo tra diportisti, Comune e Capitaneria

Nel confronto di questa mattina tra i rappresentanti e presidenti di Lega diportisti Comune e Capitaneria Albenga 6-8-2014Navale Albenga, Circolo Nautico Albenga, Marina di Alassio, Cooperativa piccola pesca e il sindaco di Albenga Giorgio Cangiano, l’assessore al demanio Tullio Ghiglione e il Tenente di vascello Capitaneria di Porto, Alessandro Guerri, le parti interessate all’ordinanza che consente le immersioni ai subacquei hanno avuto l’occasione per esporre e presentare alcune richieste.

Tema dell’incontro, alcune delucidazioni e chiarimenti in merito all’Ordinanza emessa dalla Capitaneria, ordinanza che nel dettare le linee e la regolamentazione inerenti alle immersioni dei diving subacquei, ha delineato anche il “raggio d’azione” per i diportisti durante quelle immersioni. Nel meeting i diportisti hanno espresso le proprie osservazioni, i dubbi e le loro richieste.

“Sono soddisfatto, l’incontro è stato positivo – afferma il sindaco Cangiano – il Tenente Guerri ha mostrato grande disponibilità e comprensione verso le problematiche poste dai diportisti, ribadendo il concetto: regolamentare, ma non vietare, ha promesso che valuterà le istanze dei diportisti e pur nelle linee esposte, emanare una regolamentazione più dettagliata, affinché tutti possano usufruire del mare, ma nel massimo rispetto reciproco”. Afferma l’assessore al demanio Ghiglione: “un’apertura positiva del tenente Guerri che ha rasserenato i diportisti; come amministrazione ci siamo attivati tempestivamente e siamo soddisfatti dell’esito positivo dell’incontro”.