Enpa: continuiamo a salvare animali ma nessuno ci aiuta

4 giovani assioli a Laigueglia, Tovo S. Giacomo e Borghetto S, Spirito, 8 assiolo borghetto SS 7 14civette, 6 cadute da nidi e 2 adulte ad Albenga, Garlenda, Loano, Cengio, Cosseria e Varazze: sono 12 tra i 52 salvataggi effettuati dai volontari della Protezione Animali savonese negli ultimi quattro giorni. Animali che poi altri volontari dell’associazione portano dai veterinari, curano ed accudiscono fino alla guarigione e alla rimessa in libertà.

«Un’attività pesantissima che viene svolta a totale spesa dell’associazione, al posto della Provincia inadempiente, da un numero di volontari inferiore al necessario, che li costringe a turni massacranti», sostiene l’Enpa accusando di essere stata isolata dall’indifferenza generale di enti pubblici e altri animalisti: «È un’estate di fuoco per chi, come l’ENPA, continua tenacemente a voler salvare animali selvatici feriti e in difficoltà che, altrimenti, morirebbero miseramente su una spiaggia o ai margini di un bosco o di una strada, tra l’indifferenza o la riprovazione di tanti turisti».

«È proprio l’indifferenza o addirittura l’ostilità di taluni che più ferisce i volontari dell’ENPA, la mancanza di collaborazione di tanti animalisti che non rispondono agli appelli ed alle richieste di aiuto, anche di tipo manuale, che ENPA rivolge sui media; la situazione è particolarmente pesante nell’albenganese e finalese, dove ogni giorno occorre svolgere numerosi interventi senza alcun aiuto locale e dover quindi trasferire i soggetti nella sede di Savona; umiliante il risultato di un appello delle settimane scorse quando una delle vecchie auto usate per i soccorsi nell’albenganese è definitivamente stata rottamata e nessuno si rese disponibile a prestare o donare un mezzo usato.

«Pauroso anche il conto delle spese vive, tra veterinari, medicinali, attrezzature, mangimi, riparazioni auto, carburanti e pedaggi autostradali, per un totale di circa 45.000 euro all’anno, mentre da 2 anni la Provincia, cui spetta tale compito importante, ha sospeso i contributi. L’unica consolazione sono i risultati: malgrado tutto e tutti i volontari dell’ENPA savonese hanno soccorso 405 animali selvatici a giugno e 362 a luglio; e la battaglia continua», concludono gli animalisti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*