Tutto “Creûza de mä” dal vivo nell’anfiteatro del Soccorso a Pietra Ligure

S’intitola “Creûza de mä 1984-2014. Trent’anni di un capolavoro” il Trio scala Pozzo Garittaviaggio di musica e parole alla scoperta delle canzoni liguri di Fabrizio De André che andrà in scena martedì 5 agosto alle ore 21,30 presso l’anfiteatro della Chiesa del Soccorso di Pietra Ligure.

Il recital è basato sull’esecuzione integrale dell’album realizzata da Elena Buttiero (pianoforte), Eliana Zunino (voce, harmonium, percussioni) e Ferdinando Molteni (chitarra, voce, mandola magrebina). Il racconto del disco è tratto dal libro “Controsole. Fabrizio De André e Creûza de mä” (Arcana) di Ferdinando Molteni e Alfonso Amodio.

Lo spettacolo celebra i trent’anni di uno dei dischi più importati della storia della canzone d’autore italiana. Uscito nel 1984, raccolse prima il consenso della critica e poi quello del pubblico. Fabrizio De André intraprese un tour per sostenerne le vendite che ebbe uno straordinario successo. Nell’agosto di quell’anno, a margine di un concerto in Liguria, Faber rilasciò un’intervista rimasta per lunghi anni inedita. Ritrovata in modo fortunoso è stata pubblicata nel libro di Ferdinando Molteni e Alfonso Amodio Controsole. Fabrizio De André e Creûza de mä (Arcana).

Il recital propone, dunque, l’esecuzione intergrale dell’album (Creûza de mä, Jamin-a, Sidun, Sinàn Capudàn Pascià, A pittima, A dumenega, Da me riva) commentata dalle parole dello stesso Fabrizio tratte dal libro. Completano il concerto alcune canzoni di De André legate alla stessa atmosfera di Creûza de mä.

Lo spettacolo ha debuttato in primavera con il patrocinio della Fondazione De André.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*