Liguria – Legge finanziaria, gruppo Lega Nord e minoranza abbandonano Aula per protesta

Il gruppo Lega Nord nel Consiglio Regionale della Liguria, così come altre Francesco Bruzzone 02forze di minoranza, ha abbandonato l’aula in segno di protesta nei riguardi della Giunta Burlando e della maggioranza a suo sostegno, in merito alla proposta di approvazione di legge finanziaria.

“Non condividiamo la scelta di questa maggioranza, che ha deciso di approvare una legge finanziaria pur non potendolo fare, non avendo ancora il pareggio di bilancio. Abbiamo assistito a questa vergogna, e ci siamo voluti nettamente dissociare da questa operazione – un provvedimento riparatorio molto brutto – lasciando l’aula”, afferma il Consigliere Regionale Francesco Bruzzone.

“Prendiamo atto che, nel frattempo, è nato un nuovo gruppo politico che appoggia Burlando, NCD, che forse farebbe meglio a chiamarsi Nuovo Centrosinistra. Mentre la minoranza ha infatti abbandonato l’aula per protesta, loro sono rimasti in Consiglio, garantendo anche l’appoggio alla legge con voto favorevole. Con una certa incredulità, prendiamo atto di questa novità politica, che vede NCD, a pochi mesi dalle elezioni regionali, fare da stampella alla Amministrazione Burlando e schierarsi con le forze di sinistra in questa vergogna”, aggiunge Bruzzone.