Bocce: vittoria cuneese classica ponentina della Targa Palma d’Oro

di Claudio Almanzi – Vittoria cuneese nella classica boccistica bocce generica 00ponentina della Targa Palma d’ Oro, che ogni anno vede la presenza in Riviera dei più forti giocatori del Nord Italia. Il successo della coppia formata da Enrico Barbero e da Gianfranco Zorgnotti è stato netto. Già nei primi turni di qualificazioni la coppia ha cominciato ad inanellare una serie di brillanti vittorie, poi in semifinale ha battutto in maniera agevole per 13 a 4 il duo della Crivellese formato da Claudio Pescarmona e Massimo Stura. Nell’ altra semifinale successo della Favro Paris (Bunino-Ainardi) per 13 a1 sulla Stella Corona (Lenzi- Bolla).

La finale è stata una formalità essendosi mostrato il duo Barbero-Zorgnotti davvero il più forte del lotto in gara: alla fine hanno superato per 13 a 6 il duo della Favro Paris Mauro Bunino e Roberto Ainardi. La gara è stata organizzata in maniera impeccabile dalla società boccistica La Loanese e le partite si sono giocate anche sui campi della società Borghetto Santo Spirito. Pubblico delle grandi occasioni ed arbitraggio di Giuseppe Nappi. Questa la classifica.

Targa La Palma d’oro: 1) Marene Bocce (Enrico Barbero e da Gianfranco Zorgnotti); 2) Favro Paris (Mauro Bunino e Roberto Ainardi); 3) Crivellese (Claudio Pescarmona e Massimo Stura); 4)Stella Corona (Giovanni Lenzi ed Ettore Bolla); 5) Fortie Sani (Ezio Ercole- Stefano Zunino); 6) La Loanese (Gerardo Pignone- Giuseppe Merlo); 7) Vottignasco (Mario Cismondi-Aurelio isoardi); 8) La Loanese (Giuseppe Velizzone- Giorgio Roccatagliata).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*