Infrastrutture, Paita: “Basta polemiche sulla Gronda”

“Basta polemiche, ora tutte le energie le spendo a lavorare nel mese di paitaagosto per arrivare ad un risultato positivo ma il dubbio mi rimane, perché privilegiare il passante di Bologna che è più indietro dal punto di vista approvativo rispetto alla Gronda?”. Se lo chiede l’assessore alle infrastrutture della Regione Liguria Raffaella Paita rispondendo così alle dichiarazioni del Ministero delle infrastrutture e trasporti che ha definito la Gronda di Genova strategica esattamente quanto il passante di Bologna, già finanziato.

“Sono felice per i bolognesi – chiarisce Paita – ma oggi, dal punto di vista delle autorizzazioni, la gronda è almeno 2 anni avanti rispetto a quell’opera. Quelle risorse se usate per la gronda potevano contribuire a diminuire l’aumento tariffario e inoltre non si può dimenticare che Bologna ha già una terza corsia dinamica e una tangenziale, mentre Genova ha solo due corsie”.