Celle: le foto e i podi del “Meeting Arcobaleno Scuola”

Siamo a poco meno di un mese dal d-day (Giovedì 26 Giugno), quello della 1 - Celle Meeting Arcobaleno Scuola 2014 - 800 Allieve26a edizione del Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa e lo Stadio Comunale Giuseppe Olmo di Celle Ligure si conferma un ottimo contenitore di eventi scolastici. È infatti andato in scena il “Meeting Arcobaleno Scuola” e, una volta di più, è stato un successo. Inserito tra le manifestazioni che celebrano la “Giornata Nazionale dello Sport”, questo meeting riservato ad alunni/e delle scuole medie inferiori (ed aperto solo da un paio di anni anche al triennio delle superiori) ha vissuto momenti sicuramente entusiasmanti, grazie alla partecipazione di una decina di istituti scolastici e di circa 250 giovani.

Confermata, e con buoni risultati, la partecipazione di alcuni giovani Atleti Special Olympics/Fispes. Tra questi Marsel Gashi del Comprensivo Savona 3, giovane allievo del tecnico Fispes Simone Capelli, che ha lanciato il vortex e corso i 150 metri in carrozzina, accompagnato dal tifo di tutti i compagni di classe.

Questa importante parentesi di tipo sociale va ad inserirsi tra le proposte di Insieme nello Sport, progetto cofinanziato dalla Fondazione Agostino De Mari Carisa denominato “Insieme nello sport” e nel cui ambito sono altresì previsti ulteriori eventi all’interno del Meeting Arcobaleno con una qualificata gara paralimpica sui 400 metri. Venendo ai risultati individuali delle gare scolastiche evidenziamo alcune delle numerose performances degne di nota, categoria per categoria.

Ragazze: La varazzina Jennifer Bumbli si è aggiudicata il salto in lungo con la misura di 4,03, mentre la cellese Valentina Fazio si è imposta con largo margine sui 60 piani corsi in 9.16. Altre vittorie varazzine nei 1000 metri cross ragazze con Lamiri Tasslim e con Silvia Di Gioia impostasi nel vortex con l’ottima misura di 37,30.

Ragazzi: Sfida al centesimo sui 60 piani: la spunta di un pelo il varazzino Davide Piccardo rispetto al compagno Edoardo Reale: 9.12 contro 9.14. Sempre per Varazze Leonardo Reale si aggiudica il lungo con un probante balzo a 4,58, Armanda Giana vince il vortex con la misura di 42,10 e Michele Vignale domina i 1000 metri cross.

Cadette: Vittoria con ampio margine sugli 80 metri per la stellina cellese Federica Fazio, 11.40 il suo crono. Ottima la misura con cui la savonese Novella Allegra si aggiudica il salto in lungo: 4,58. Conferma dalle pedana del peso: Bianca Maria Pollarolo, già in grande evidenza nella fase regionale degli studenteschi, regala un oro a Varazze con un lancio a 9.57. E giunge da Varazze anche la vincitrice dei 600, Letizia Bruzzone, che prevale sulla savonese Gaia Gavarone.

Cadetti: Luca Biancardi, Savona Comprensivo 3, domina gli 80, per la gioa del suo scopritore, il talent scout Prof. Lavagna, correndo in 10.06. Il salto in lungo è appannaggio del cellese Andrea Piombo, che balza a 4,66. Sui 600 bel testa a testa tra il savonese Federico Rivera, che si impone in 1.43.76, ed il combattivo cellese Dario Cesano che chiude in 1.44.03. Vittoria per Sassello nel getto del peso, grazie a Alessandro Pesce che scaglia l’attrezzo a m. 9.15.

Allieve: Sui 100 è la savonese Violante Surano (Della Rovere) ad imporsi agevolmente, correndo in 13.82, mentre sugli 800 la gara è appannaggio di Giovanna Malerba (Pertini Varazze).

Allievi: Molto nutrito il team dell’ITIS/Pancaldo capitanato dal Prof. Fulvio Scotto. Specie nello sprint gli alunni dell’ITIS danno soddisfazione al Prof, Conquistando interamente il podio grazie a Nicola Antonelli, Marco Carofiglio e Marco Scannavino. Sugli 800 affermazione per il Boselli Savona, grazie a Filippo Guarda che si impone in 2.21.02.

Abbinato al Meeting Arcobaleno Scuola il concorso per l’assegnazione di una borsa di studio intitolata all’indimenticato Michele Olmo: se la aggiudicherà il cellese (o la cellese) che saprà abbinare il miglior risultato tecnico conseguito nel Meeting Arcobaleno Scuola al buon rendimento scolastico (e quindi, per questa assegnazione, occorrerà attendere il termine dell’anno scolastico).

Per quanti hanno conquistato il podio un premio in più: la possibilità di partecipare gratuitamente alla gita premio a Montecarlo, il prossimo 18 luglio, in occasione del celeberrimo Meeting Herculis, inserito nel Grand Prix IAAF.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*