Savona: Giunta approva il progetto definitivo del rifacimento del tetto delle scuole XXV Aprile e i lavori di messa in sicurezza del Rio Capuccini

Oggi in Giunta Comunale sono stati approvati a Savona alcuni importanti Francesco Lirosipunti presentati dall’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Lirosi, riguardanti le scuole XXV Aprile e i lavori di messa in sicurezza dell’impluvio del Rio Capuccini e il suo collegamento con il Rio San Lorenzo.

Rifacimento tetto scuole XXV Aprile – È stato approvato il Progetto Definitivo del rifacimento del tetto delle scuole XXV Aprile, Istituto Comprensivo IV°, in corso Vittorio Veneto. La Giunta ha approvato la scelta di accendere apposito mutuo, in attesa dei fondi preannunciati dal Presidente Matteo Renzi.

Infatti: in data 3.3.14 è stata ricevuta la lettera di Renzi, che preannunciava l’istituzione di un Fondo per la Scuola, da utilizzarsi in modo snello e veloce; in data 14.3.14 l’Assessore ed il Dirigente ai LLPP hanno inviato risposta a sindaci@governo.it comunicando i dati relativi all’intervento; in data 16.5.14 il Presidente Renzi ha risposto annunciando l’invio di una proposta personalizzata e comunicando di aver ricevuto n. 4.401 istanze; in data 20.5.14 gli stessi firmatari (Ass. e Dirig. LLPP) hanno inviato conferma della somma prevista per i lavori: Euro 410.000,00. In caso di definitiva risposta del Presidente Renzi, la somma pari al contributo concesso sarebbe devoluta ad altro intervento. I lavori dureranno 110 giorni e potranno, in massima parte, essere effettuati anche durante il periodo scolastico.

Impluvio Rio Cappuccini e suo collegamento con Rio San Lorenzo – È stato approvato il Progetto Preliminare in linea tecnica. I lavori, che inizieranno nella zona di via Gozo, comprenderanno: la sistemazione dell’imboccatura del rio e circa ml. 100 di tombinatura; la verifica della possibilità di rendere più sicuro il percorso, con lievi variazioni. I lavori renderanno il percorso sicuro anche alla normativa cinquecentennale e cuberanno per complessivi Euro 49.000,00.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*