Rischio idrogeologico: stanziati sei milioni e 890mila euro per 13 comuni liguri

Sei milioni e 890mila euro per mitigare il rischio idrogeologico in 13 Renata Briano 01Comuni liguri colpiti da frane e allagamenti durante gli episodi di maltempo che si sono succeduti dal 2009 al 2010 in Liguria. Son stati stanziati dal dipartimento ambiente della Regione Liguria, attraverso un decreto del direttore generale.

I finanziamenti provenienti da un’ordinanza della Protezione civile nazionale vanno ad intervenire su opere pubbliche danneggiate dalle calamità naturali per favorire il ritorno alle normali condizioni di vita. Le risorse verranno ripartite ai Comuni che dovranno cofinanziare, sia la progettazione definitiva, sia l’intervento per un importo pari al 15%.

I finanziamenti individuati verranno distribuite a quattro Comuni in Provincia di Savona (Calice Ligure, Testico, Vezzi Porto, Orco Feglino), un Comune in Provincia di Genova, in Val Fontanabuona a Moconesi e 8 Comuni nella Provincia della Spezia (Vernazza, Beverino, Borghetto Vara, Follo, Maissana, Ricco’ del Golfo, Sesta Godano, Varese Ligure).

“Si tratta di risorse molto importanti – spiega l’assessore regionale all’ambiente, Renata Briano – con cui si potrà intervenire per mitigare il rischio idrogeologico in Comuni già colpiti duramente dagli effetti del maltempo attraverso opere idrauliche per ricostituire alvei dei fiumi e infrastrutture e intervenire su movimenti franosi”.