Polemiche Padellone dei Tesori dell’Orto : la Pro Loco di Ceriale puntualizza

“In merito alle recenti polemiche correlate al Padellone dei Tesori IL PADELLONEdell’Orto, nel rispetto delle opinioni di ognuno, è a questo punto necessaria qualche precisazione”, esordisce il Presidente della Pro Loco Davide Schianchi.

“Il Padellone è frutto della collaborazione di quattro associazioni (Ass.Alpini, Avis, Protezione Civile e Pro Loco) e la nostra partecipazione ad Ortoblu, evento in programma a Ceriale a fine maggio, è nel ruolo di ospiti e non di organizzatori. Il Comune di Ceriale ci ha chiesto, suscitando la nostra entusiastica adesione, di animare la zona di Piazza Lombardia, che da sempre lamenta di essere vittima di una certa perifericità. A quanto ci risulta le attività commerciali del rione hanno più che apprezzato la proposta”.

“Ciò che mi sta più a cuore, però, è informare i nostri concittadini che la presenza dei prodotti vercellesi è frutto di una collaborazione che ha preso le mosse da qualche tempo. Infatti il padellone dei tesori dell’orto è stato ospite, lo scorso autunno (per la precisione dal 27 al 29 settembre), di Riso Expo, evento che ha richiamato a Vercelli un milione di visitatori, in un bacino d’utenza, tengo a sottolineare, da sempre affezionato alla nostra Riviera. In quell’occasione il Padellone dei tesori dell’orto ha promosso l’immagine e l’offerta turistica di Ceriale non solo attraverso le verdure ed il pesce, ma anche attraverso materiale informativo e pubblicitario distribuito al numeroso pubblico presente”.

“È un atto doveroso, pertanto, ricambiare la splendida accoglienza che ci è stata riservata in Piemonte, offrendo in un evento, che riteniamo si sposi molto bene con il Padellone dei tesori dell’orto, una specialità, il riso, che andrà a completare l’offerta che commercianti ed altre organizzazioni offriranno nell’ultimo week-end di maggio, con l’intento di contribuire a costituire un richiamo a vivere Ceriale”.

La Pro Loco”, conclude il Presidente Davide Schianchi, “ha come scopo primario la promozione della località in cui viviamo ed in cui prestiamo la nostra opera di volontariato. Devo constatare, purtroppo, e con un certo rammarico, che sono ormai numerose le dichiarazioni secondo cui il Padellone viene in questo periodo percepito come concorrente, anziché come richiamo per gli esercizi commerciali della nostra cittadina. È quindi mio preciso impegno proporre, nel prossimo Consiglio del Padellone, composto da quattro associazioni (Ass.Alpini, Avis, Protezione Civile e Pro Loco), di rinunciare ad organizzare altri eventi a Ceriale, accettando esclusivamente gli inviti che ci perverranno da altre località, alcuni dei quali già in programma”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*