Kronoteatro torna ad esibirsi ad ad Albenga: “Orfani” in scena al Sacro Cuore

A distanza di sei anni la compagnia ingauna ripropone lo spettacolo che ha orfani kronoteatrodato avvio al proprio originale percorso artistico. Sono cresciuti gli orfani che in un capannone del Polo Novanta, appena usciti dal Liceo G. Bruno, si buttavano a capofitto con il regista Maurizio Sguotti in un esperimento teatrale poi formalizzato, tra tentativi e verifiche, in un lavoro compiuto: quell’ Orfani_la nostra casa diventato solo il primo tassello di un percorso artistico che ha portato in questi anni il nome di Kronoteatro ad essere conosciuto ed apprezzato nei circuiti del teatro di ricerca italiano.

Un esperimento nato dal nulla, o quasi, di quelli rari, che creano compagnie indipendenti al di fuori di quel teatro “ufficiale” che pur drenando la maggior parte delle risorse, rimane molto spesso distante dall’attualità e dal pubblico. Un’esperimento che per consolidarsi e crescere ha sentito pertanto la necessità di radicarsi nel territorio in cui ha avuto origine, anche attraverso un deciso lavoro di formazione e organizzazione, di cui la 7ª KronoStagione, resa possibile dal contributo di Compagnia di San Paolo, Comune di Albenga, Regione Liguria – Settore spettacolo, con il patrocinio della Provincia di Savona, e all’interno della quale lo spettacolo è inserito a chiusura della programmazione annuale, offre un importante esempio.

A distanza di qualche anno e con l’esperienza di ospitalità in festival e teatri tra i più significativi del panorama nazionale, Kronoteatro decide quindi di riproporre il suo primo lavoro, Sabato 24 e Domenica 25 Maggio, a quanti ancora non hanno avuto il piacere di entrare in contatto con la particolare ricerca artistica portata avanti dal gruppo, o a chi sia curioso di misurarne la crescita, ritrovando il vigore e l’energia di un teatro che fa della fisicità e della naturalezza recitativa la sua cifra più caratteristica. Corpi sudati, sporchi, che si dimenano frenetici alla ricerca di un’identità, impastati di quella terra da cui traggono linfa vitale e che pare forgiarli con irresistibile forza. Meccanismi ancestrali, scanditi da riti settari e istinti animali, e un Maestro a guidare subdolo il percorso che sembra indicare la redenzione, la salvezza, o forse, più semplicemente, la reiterazione di un mondo di sottomissione e dominio, nel cammino di un umanità incapace di liberarsi dei suoi fantasmi più cupi.

A causa di sopraggiunti impedimenti non dovuti al volere della compagnia, lo spettacolo non si svolgerà come inizialmente previsto nell’Ex Biblioteca Civica di Albenga, ma presso il salone del Sacro Cuore, sito in via Trieste al civico n.60. Inizio spettacolo ore 21; posti limitati, è assolutamente raccomandata la prenotazione.

PER INFO E PRENOTAZIONI: Kronoteatro Ex Biblioteca Civica Simonetta Comanedi, Via E. D’Aste, 6 Albenga 0182.630528 / 0182.630369 / 380.3895473 info@kronoteatro.it / info@kronostagione.it / www.kronostagione.it Orari: Martedì e Venerdì dalle ore 16 alle ore 19. Prevendita biglietti 10 gg prima di ogni spettacolo. Biglietti posto unico: € 12

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*