Elezioni Albissola Marina: confronto tra Ferrari e Pedrazzin, Nasuti boicotta l’incontro

Se le polemiche sollevate da Nasuti, relative al confronto tra i candidati a urna voto mano scheda generica x00sindaco di Albissola Marina, avevano l’obiettivo di farlo saltare, non ci sono riuscite. Ieri sera presso la Santa Cecilia, i candidati Lino Ferrari e Viviana Pedrazzini hanno incontrato la cittadinanza albissolese, accorsa numerosa, per confrontarsi sui temi caldi, in vista delle imminenti amministrative.

L’organizzatore Gino Briano e i due candidati a sindaco presenti, si sono rammaricati per l’assenza del terzo candidato “che era stato invitato come Ferrari e Pedrazzini” sottolinea Briano, smentendo quindi la voce che non fosse stato invitato o non fossero state create le condizioni perché fosse presente.

“È stata una scusa” ha commentato Lino Ferrari, “Briano, con grande disponibilità e imparzialità, ha invitato noi tre candidati, proponendoci diverse date tra cui scegliere e sin dall’inizio Nasuti ha cercato di defilarsi. Solo negli ultimi giorni, ha insistito su giovedì e venerdì e ha montato una polemica ad hoc, per far saltare tutto, mettendo in difficoltà il giornalista moderatore, diffondendo falsità e adducendo come scusa il mancato invito”.

“Organizzare l’incontro a fine settimana, così a ridosso del 25” continua Ferrari, “sarebbe stata una mancanza di rispetto verso gli albissolesi, che non avrebbero avuto il tempo per riflettere sulla scelta che andranno a fare”.

Nessuna mancanza, quindi, da parte degli organizzatori, nessun complotto da parte delle altre due liste, ma solo l’intenzione da parte di Nasuti di creare delle interferenze per far saltare un’occasione di confronto con la cittadinanza, che ieri sera ha posto, ai candidati, domande che hanno spaziato dalla raccolta differenziata all’Aurelia bis, dal centro storico alla viabilità, dal turismo alla messa in sicurezza del territorio.