Loano vestita con il tricolore: domenica l’Air Show con le acrobatiche Frecce Tricolori (foto prove)

Loano vestita con il tricolore, ha accolto oggi pomeriggio le prove dell’Air Air Show Loano 2014 -6@Carlo CardeaShow 2014, spettacolo acrobatico, che domani pomeriggio si chiuderà con l’esibizione del 313° gruppo Addestramento Acrobatico dell’Aeronautica del Comune di Loano, in collaborazione con l’Aeroporto Internazionale Clemente Panero di Villanova d’Albenga, con il patrocinio della Provincia di Savona, ha riportato nel ponente savonese la pattuglia acrobatica più numerosa e ammirata del mondo.

Già numerosi gli appassionati e i curiosi, che dal primissimo pomeriggio si sono schierate sul lungomare e nelle spiagge di Loano per osservare le prove tecniche dell’intenso spettacolo aeronautico. I piloti hanno eseguito alcune manovre che si vedranno nel programma di domenica e hanno preso punti di riferimento per l’assetto e la posizione, hanno provato le perfette posizioni d’entrata e di uscita nello spazio e la giusta velocità.

I piloti hanno offerto un assaggio emozionante del coreografico spettacolo, che domenica dalle 15.00 alle 17.30 si potrà ammirare.

Dopo le prove è stato annunciato il programma definitivo. Il primo velivolo che si alzerà in volo domani pomeriggio sarà un PA32, condotto dal pilota Antonello Russo. Seguirà il CITIUS velivolo sportivo, a due posti, idoneo per il primo periodo della scuola di volo. A condurlo sarà Maurizio Colombo, Pilota VDS Consigliere dell’ Aero Club Savona. Poi, toccherà al Magni pilotato da Schiavo, e subito dopo, si potranno ammirare tre straordinarie macchine volanti, gli ELA, modello con cabina aperta, dove i piloti Cresta, d’Amore, Biantesini faranno rivivere l’esperienza degli aviatori con casco e occhiali. Molto gradito ai più piccoli sarà il passaggio dell’Aerogallo, originale e colorato velivolo a forma di gallo, pilotato da Daniele Beltrame.

In seguito il programma prevede la dimostrazione di un salvataggio in mare del 15° Stormo SAR con l’elicottero HH-3F condotto dal pilota Mascari.

Un gradito ritorno per i cieli del ponente savonese sarà quello degli elicotteri Robinson R 22 ( appartenenti alla scuola di volo Italfly) lo stesso modello che nel 1985 costituì lo “zoccolo duro” della scuola di volo Eliliguria società di lavoro aereo con elicotteri che vide la luce nel 1985 come costola dell’aero club.  Il C.te Lino Rivolta, che presenterà il velivolo a capo della formazione, è stato istruttore di volo Eliliguria e ha partecipato ad uno dei primi Air Show (1987 a Villanova d’Albenga). Insieme a lui Barone e Nabacino.

Sarà poi la volta del pilota Guido Racioppoli, duemila ore di volo di cui 1200 di acrobazie, che sorvolerà i tetti di Loano con lo Zlin 50 LA, un aereo cecoslovacco che si muove con eleganza e che dopo il suo esordio, ha vinto per sette volte i Campionati Mondiali di Acrobazia categoria illimitata.

Nel cielo torneranno a fischiare le pale dell’autogiro ELA, questa volta pilotato dall’istruttore-esaminatore AeCI Mauro Antongiovanni.

Si potranno poi ammirare le esibizioni acrobatiche degli RV7, che si presentano per la prima volta in una manifestazione organizzata dall’Aero Club Savona e che voleranno in formazione con eleganti figure acrobatiche. Spettacolari acrobazie saranno regalate dal T30, monoposto studiato espressamente per le acrobazia sportiva, ad oggi, nella sua categoria, unico velivolo acrobatico operativo completamente italiano. A pilotarlo sarà Maurizio Pizzamiglio ingegnere aeronautico, che ha conseguito l’abilitazione acrobatica all’inizio degli anni novanta. Si è formato con il pluricampione di acrobazia Sergio Dallan e gareggia in categoria avanzata sotto la supervisione del campione del mondo Patrick Paris.

Ed ecco poi sfilare il Piaggio 180, presentato nel 1980 nella prima manifestazione dell’Aero Club Savona e sempre presente nei successivi appuntamenti. A condurre il velivolo sarà  il Com.te Lorenzo Villi. Subito dopo ci saranno nuove esibizioni acrobatiche con l’Extra 300 di Del Buono del team 46 Aviation e l’Extreme 3000 guidato da Francesco Fornabaio.

Il clou della manifestazione sarà affidato all’esibizione delle Frecce Tricolori (PAN) che con le loro evoluzioni terranno gli spettatori con il fiato e con il naso all’insù. L’esibizione della Pattuglia Acrobatica Italiana si chiuderà con un omaggio al grande tenore, Luciano Pavarotti.

Sulla speciale frequenza di Radio Onda Ligure sarà trasmessa in diretta la cronaca dell’Air Show, che accompagnerà tutta manifestazione. Dal terrazzo di casa, sul lungomare o sulla spiaggia sarà possibile ascoltare la descrizione di ciò che avviene nel cielo sopra Loano.

Occhi rivolti verso l’alto, dunque, a partire dalle ore 15,00. Il pubblico Air Show Loano 2014 -5 @Carlo Cardeapotrà ammirare le esibizioni dal lungomare, dalla spiaggia e dalla Marina di Loano. Interdetto, invece il molo Kursaal, che ospiterà le autorità civili e militari presenti alla manifestazione. Per l’occasione Marina di Loano metterà a disposizione del pubblico trecento posti auto e la TPL intensificherà le corse degli autobus a fine manifestazione.

Al termine dello spettacolo, la festa proseguirà con il programma di animazione organizzato dall’ASCOM. Musica e degustazioni saranno proposte nelle vie e nelle piazzette del centro

Inoltre, si potrà visitare nella Sala Mosaico di Palazzo Doria la mostra fotografica “Omaggio alle frecce tricolori” di Tommy Marinelli di Mediagold, una esposizione multimediale dedicata alle Frecce Tricolore. La mostra, che resterà aperta fino al 25 maggio, raccoglie scatti inediti, foto storiche, quadri, filmati, reperti e oggettistica da collezione della PAN. Inoltre, sono esposti oli su tela sono della pittrice loanese Nice Piana. La mostra è visitabile tutti i giorni, con ingresso libero.

Domenica mattina, dalle 8.30 alle 12.30, Open Day all’aeroporto di Villanova di Albenga, dove nell’hangar per il secondo anno sarà presente il simulatore di volo del velivolo militare F16.

* Foto di © Carlo Cardea