Minibasket: gli Aquilotti dell’Alassio al Memorial ‘Edo Alessi’ di Vado Ligure

Il weekend della Pallacanestro Alassio è stato caratterizzato da due partite Acquilottidelle squadre giovanili femminili e dalla partecipazione al Torneo Minibasket Edo Alessi organizzato dalla Pallacanestro Vado riservato alla categoria Aquilotti.

Ben 10 le squadre di atleti nati 2003/04, provenienti da diverse regioni che, divise in due gironi da cinque si sono affrontate il sabato in un girone all’italiana. La prima giornata vede la Pallacanestro Alassio collezionare quattro vittorie in altrettanti incontri con Gravellona Toca (47-18), Vado Delfini (59-7), Basket Rezzato (56-26) e Basket Caraglio (31-18). Domenica è tempo di fasi finali e nella semifinale i piccoli gialloblu sono opposti al Vado Squali che raccoglie il meglio di tutti i Centri minibasket. Al termine di una gara punto a punto ad avere la meglio è la squadra locale che accede alla finale relegando gli alassini a quella di consolazione vinta con basket Caraglio con un margine di 18 punti.

Questa la classifica finale del Torneo: 1° Pallacanestro Vado “Squali”, 2° Basket Pegli, 3° Pallacanestro Alassio, 4° Basket Caraglio, 5° Pallacanestro Verbania, 6° Gravellona Toce, 7° Ra.Na. Bordighera, 8° Basket Rezzato, 9° Pallacanestro Vado “Delfini” e Pallacanestro Vado “Paguri”.

“Siamo contenti che ci sia stata data la possibilità di partecipare a questo bel torneo e ringraziamo il Vado per l’invito. Al di la delle belle prestazioni che fanno sempre piacere è da rimarcare che ben 15 nostri minicestisti più il prestito di Niccolò da Loano che si è subito integrato con la squadra hanno partecipato all’evento. Il settore minibasket è il futuro della Pallacanestro Alassio e ci auguriamo che sempre più bambini e bambine giochino con noi appassionandosi a questo bellissimo sport” dichiara lo staff minibasket alassino

Hanno partecipato all’evento in questa due giorni: Samuele D., Samuele G., Lorenzo, Tommaso, Niccolò, Matteo, Luca, Filippo, Lucia, Francesco B., Andrea, Daniele, Stefano, Yahmaan, Francesco G., Simone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*