Elezioni Pietra Ligure: per i candidati Sindaco stasera confronto su acqua pubblica, legalità, uso del territorio e gestione rifiuti

(fp) – Stasera, giovedì 15 maggio, alle ore 20:45 presso il Centro urna voto A1 00Polivalente – Carlo e Nello Rosselli in Via Nino Bixio si svolgerà un confronto pubblico tra i candidati Sindaco del comune di Pietra Ligure: Dario Valeriani (Per Pietra), Anna Bonfiglio (Lista civica dei Pietresi), Giovanni Zanelli (Unione di Popoli e Comunità per il Carmo Unito) e Giancarlo Cutturini (M5S). L’evento è organizzato  dalle cinque associazioni che qualche giorno fa hanno promosso un analogo incontro anche ad Albenga: Comitato acqua pubblica, Salviamo il paesaggio, Campagna rifiuti zero, cittadinanzattiva e Libera.

L’incontro sarà moderato da Francesco Canobbio di “Albenga Corsara”.

Le cinque associazioni chiederanno, ai candidati presenti, di rispondere a cinque diversi quesiti che riguardano il tema della gestione del servizio idrico locale, della legalità, dell’uso del territorio e della gestione dei rifiuti. Ecco, più in dettaglio, le domande:

1.Quale futuro per il servizio idrico? Quale gestione per la nostra acqua?

2.Quale educazione alla legalità? Quale uso dei beni nel nostro territorio confiscati alla mafia?

3.Siete disponibili ad avviare il “Censimento del cemento” e una futura pianificazione urbana indirizzata verso “Zero consumo del suolo”?

4.Ritiene importante un’azione unitaria fra amministrazione comunale e cittadini? Come intende procedere per una reale partecipazione dei cittadini?

5.Quali provvedimenti intende prendere per contrastare il peggioramento della raccolta differenziata (da 45% nel 2011 al 40% nel 2012), la pessima qualità delle frazioni raccolte e l’inciviltà dell’abbandono di rifiuti di ogni genere attorno ai cassonetti stradali?

Regolamento del dibattito: Ogni associazione, a turno, rivolgerà una domanda a ciascun candidato sindaco; I candidati sindaco, a turno, risponderanno alla domanda, senza interruzioni o commenti da parte degli altri candidati; L’ordine degli interventi sarà stabilito secondo sorteggio o ordine alfabetico; La risposta del candidato dovrà essere attinente all’oggetto del quesito posto; Il tempo a disposizione per ogni singola risposta sarà di tre minuti; Al termine della risposta l’associazione potrà richiedere chiarimenti o approfondimenti; Il pubblico dovrà comportarsi in modo civile ed educato; In caso di mancato rispetto delle sopraesposte regole il moderatore interromperà l’esposizione del candidato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*