Applausi per “Aurelia” di Giorgio Molteni: premiato dall’Unitre per aver contribuito alla fama della sua Loano

Loano Bolognesi Molteni Noseda

Grande partecipazione ed interesse di pubblico per la proiezione di “Aurelia”, primo film, dopo alcuni lungometraggi, realizzato dal regista loanese Giorgio Molteni, presente a Loano per festeggiare la conclusione dell’Anno Accademico UNITRE.

Il film in versione ridotta, introdotto da una breve intervista durante la quale Molteni ha sottolineato la necessità di seguire alcune linee guida, che sovente indica agli esordienti, facendo altresì leva sulla propria sesibilità e capacità narrativa, nonché sulla necessità di avere a Loano un cinema-teatro fruibile da tutti, così come una struttura sportiva, giacché ha ricordato di essersi appassionato al cinema proprio nelle sale del Cinema Loanese, ha saputo catturare l’attenzione di tutta la platea che ne ha apprezzato le inquadrature, che rivelano una Loano di quasi trent’anni fa, portata con garbo sul maxi schermo.

Un impegno costante, per Giorgio Molteni, tenacemente legato alle radici loanesi, che ne hanno ispirato film e regie, premiate in film festival e dalla critica, riconosciuto dall’UNITRE di Loano con un tributo alla carriera, consegnato prima della visione di Aurelia.

Una marina, in bassorilievo in foglia d’oro, firmato dal Maestro Giuliano Ottaviani, pittore, scultore, orafo e interior designer, socio fondatore dell’Unitre, per ricordare sempre il mare che ha vosto crescere Molteni, divenuto un grande del cinema italiano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*