On. Franco Vazio a Ciangherotti :” senza vergogna e dignità”

vazio2 - CopiaPrende carta e penna e risponde a quello che è ormai diventato lo “sport” preferito di Ciangherotti – attaccare Franco Vazio – anche se alle amministrative non è candidato. Scrive Franco Vazio : “Sono passate solo 24 ore dalla notizia degli arresti di Scajola ed il mitico ex assessore Eraldo  Ciangherotti abbandona la nave che sta affondando e con lui l’ex consigliere comunale Jacopo Podio: si salvi chi può.

Fino a ieri erano gli “autentici” di Forza Italia, i fedelissimi di Scajola, lo invitavano ad ogni inaugurazione, si consolavano alla sua ombra, si facevano da lui consigliare e sponsorizzare ed ora già veleggiano verso Giovanardi. Oggi un quotidiano titolava “senza vergogna”; io, per loro, aggiungerei senza dignità. Un grande salto, una scelta ispirata che traguarda  innovazione e modernità. Ciò emerge con chiarezza da un loro scritto.

Parlano della nuova legge sugli stupefacenti con una superficialità, demagogia ed ignoranza che non ha eguali. Nessuno ha depenalizzato nulla. Il Parlamento ha posto rimedio ad un vuoto provocato dalla sentenza della Corte Costituzionale che ha cancellato la Fini Giovanardi. Noi diciamo che le Droghe vanno combattute, che i trafficanti e gli spacciatori devono finire in carcere, anche per 20 anni, che anche il piccolo spaccio può essere punito con il carcere e che gli arresti in flagranza possono comunque essere disposti.

Invece i ragazzi, quelli che sbagliano magari una sola volta e per un uso personale, non devono finire prima in carcere e poi in mano alla criminalità organizzata, ma devono essere aiutati, curati,  e recuperati. Il resto è solo misera disinformazione. Ritornando alla nave che affonda ed ai topi che scappano, colgo l’occasione per avvisare i due ex che sulla nostra barca per loro, per la loro demagogia e le loro idee non ci sarà mai posto”, conclude l’On. Franco Vazio

 

8 Comments

  1. beh se l’ha candidato Vaccarezza …come aveva fatto con Scajola e si sa come sia andata a finire , allora possiamo dire caro #eraldostaisereno

  2. E oggi scopriamo che l’Araldo sarà candidato sindaco del centrodestra ad Albenga la prossima volta incoronato dall’ex presidente della provincia…
    Le voci di corridioio dicono che per avere l’investitura, il nostro prode ex assessore dovrà appoggiare Vacarezza alle regionali, così tradendo l’accordo fatto con la ex sindaco Guarneri per sostenere anch’essa alle regionali, ma si sa, che la convenienza del momento fa venire meno alla parola data… vedi l’appoggio promesso a Nucera per le comunali…

  3. Caro Onorevole..
    aspetto sempre con ansia la sua risposta visto che la sua è stata molto solerte …

  4. Caro Onorevole Vazio..
    sinceramente quando circa 20 anni or sono frequentavo la sua spiaggia mi ricordo molto bene della spiaggia libera a fianco .. si chiamavano ancora Bagni Ulisse.. potrei metterci la mano sul fuoco… visto che amici avevano la sdraio al confine… delle due spiagge.. basta chiedere a chi c’era in spiaggia…
    come sono cose che non c’entrano… certo che c’entrano una persona l’ha fatta passare comeil paladino di Albenga…d’Italia e ora d’europa… e secondo me non e’ affatto cosi’ visto che ad Albenga non ha fatto nulla di utile .. a livello politico chiaramente..i cittadini d Albenga non la ricordano per aver fatto cose egregie … quindi esprimevoil mio giudizio negativo nei suoi confronti con esempi delperiodo del suo essere in comune..e perilMolo Messina da nominato in senso metaforico… una SCHIFEZZA ALBENGANESE.. non mi sembra che lei non fosse presente in giunta … in quei periodi..comunque tutti voi politici siete sempre a giudcare … gli altri e a dire che invece voi avete fatto questo… quello.. ecc… senza mai ammettere che per Albenga negli ultimi 20 anni nessuno di voi ha fatto un BEATO NIENTE(compresi lei e Tabbo’)… ma nessuno lo ammette…e continua a non ammetterlo… anzi fa pure il personaggio a roma.

  5. Caro Nicola,
    la spiaggia che da oltre 20 anni è in concessione alla mia famiglia ha sempre le stesse, assolutamente le stesse, dimensioni. Può confermarlo con grade serenità anche la Capitaneria di Porto che ogni anno viene a misurarla e stila apposita certificazione di regolarità.
    Io non ho alcuno scheletro negli armadi e quando i miei avversari lo vorranno sarò disponibile ad affrontare un pubblico dibattito su qualsiasi argomento che loro preferiranno.
    Però scusa, ma che c’entra la spiaggia ed il chiosco di Messina con il tema che io ho affrontato.
    Capisco che quando gli argomenti sono scarsi si ricorre alla maldicenza ed agli attacchi ai familiari, ma questa è una brutta tecnica.
    Chi vuole cambiare deve usare altri argomenti.
    Un caro saluto e senza alcun risentimento.
    Franco Vazio

  6. da Scajola a Giovanardi, wow, li scelgono proprio bene gli sponsor!

  7. Ahhh Vazio… ma stattene in silenzio e non giudicare gli altri…ti sei già dimenticato della spiaggia di tuo fratello che in pochi anni è arrivata fino al “molo Messina” raddoppiando di dimensioni.. mi sembra che prima ci fosse una spiaggia libera e appunto il “Molo Messina”.. mi sembra che in comune ci fossi e contassi parecchio quando dal nulla hanno tirato su un’attività su suolo pubblico.. dai Vazio pensa ai tuoi scheletri.. tanto sei sulla buona squadra dei politici nazionali… piaceri e favori agli amici degli amici..
    Secondo me chi fa politica come te non ha proprio null’altro da fare o meglio non sai proprio cosa fare perchè non puoi fare altro.. sport.. organizzare feste con amici..giocare a carte..

  8. Ma dai su quella barca un posticino lo si trova sempre. Basta vedere tutti quelli che, per ritrovare un posto al sole, hanno fatto il salto della quaglia e sono stati accolti a braccia aperte. Per vercare di vincere le amministrative hanno imbarcato proprio tutti.

I commenti sono bloccati.