Riparte il Futuro: la candidata alle europee Briano (Pd) aderisce alla campagna anticorruzione di Libera e Gruppo Abele

Renata Briano, assessore ligure all’ambiente e candidata per il Pd alle Renata Briano 2014elezioni europee del prossimo 25 maggio nel collegio Nord Ovest, ha aderito a Riparte il Futuro, la campagna anticorruzione lanciata dall’associazione Libera di Don Luigi Ciotti insieme al gruppo Abele.

“Massimo impegno per legalità e trasparenza, che sono alla base del convivere civile”, commenta Briano: “La corruzione, secondo i dati della relazione annuale del ministero, costa all’Italia 60 miliardi l’anno. In questo contesto la trasparenza è obiettivo prioritario e l’Europa può fare molto in questo senso”.

La richiesta di Riparte il futuro, in vista del prossimo election day del 25 maggio, riguarda una candidatura trasparente, con pubblicazione online di curriculum vitae, condizione reddituale e patrimoniale, presenza di conflitti d’interesse e situazione giudiziaria.

Per quanto riguarda i candidati al Parlamento europeo la richiesta è quella di aderire ad una serie di punti chiave: “Tra questi – conclude Briano – c’è l’impegno a costituire l’intergruppo europeo contro la criminalità organizzata e la corruzione, attraverso il quale promuovere le campagne di Riparte il Futuro per la legalità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*