Alassio, Molo Bestoso di nuovo preso di mira dai writers: danni a uno dei lampioni

Non c’è pace per il molo Bestoso di Alassio che, nella prima notte dopo la Alassio Molo Bestoso lampione danniriapertura al pubblico, è tornato nel mirino dei writers. L’episodio segue di pochi giorni gli atti di vandalismo che ad inizio settimana avevano procurato danni alla pavimentazione, poi risistemata in tempo utile per la restituzione della struttura alla cittadinanza. Questa volta a fare le spese dell’estro artistico di anonimi graffittari è stato uno dei nuovi lampioni collocato nella parte terminale del pontile sulla cui superficie sono comparse scritte in vernice chiara.

“Un comportamento deplorevole – commenta il sindaco di Alassio, Enzo Canepa – che segnala un’assoluta mancanza di civiltà e rispetto per il patrimonio della comunità. Ad accrescere la gravità del gesto è la sua reiterazione nel giro di pochi giorni: difficile arginare il degrado di strutture e monumenti cittadini se la manutenzione ed il recupero vengono vanificati dalla frequenza di episodi di vandalismo”.

Positivo, invece, il riscontro ottenuto dalla riapertura della struttura nella serata del 30 aprile, testimoniato dai numerosi commenti favorevoli indirizzati all’amministrazione da parte di turisti e residenti. In molti hanno infatti percorso il pontile passeggiando e scattando fotografie ricordo.