A Palazzo San Giorgio la tavola rotonda “reti e sinergie per una Liguria blu”

Il sistema del mare come opportunità di sviluppo e occupazione per la Genova Palazzo San Giorgio 01Regione Liguria. Di questo si parlerà lunedì 5 maggio dalle 14 a Palazzo San Giorgio nella Sala del Capitano, con una tavola rotonda dal titolo “reti e sinergie per una Liguria blu”.

L’incontro sarà l’occasione per la presentazione del polo dei porti e della logistica che fa capo alla Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile e dei piani di sviluppo settoriale su cui la Regione Liguria ha intenzione di puntare nei prossimi anni, grazie anche agli otto milioni di euro stanziati dal fondo sociale europeo, di cui tre dedicati all’economia del mare e cinque a progetti sulla green economy.

All’incontro parteciperanno, oltre all’assessore regionale alla formazione e al bilancio, Pippo Rossetti, Roberta Oliaro, componente della IX commissione trasporti della Camera dei deputati e Eugenio Massolo, presidente della Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile.

“L’obiettivo – spiega Rossetti – è quello di puntare a rendere sempre più efficaci i percorsi formativi per assicurare un lavoro ai giovani, insieme a Istituti tecnici, enti di formazione, e aziende. A cominciare dal polo delle professioni del mare che prevede la collaborazione tra sistema educativo e sistema economico nel settore del trasporto marittimo, dei servizi portuali, del sistema intermodale, della nautica da diporto e del turismo del mare”. Apriranno i lavori il presidente dell’Autorità Portuale di Genova, Luigi Merlo, insieme al presidente dell’Autorità Portuale della Spezia, Lorenzo Forcieri.