L’agronomo della CIA Savona Gianluigi Nario vincitore del Premio Pietro Di Donato

L’agronomo della Confederazione Italiana Agricoltori di Savona Gianlugi Albenga panoramica campi e torri A1 00Nario è il vincitore della Sezione Agricoltura del Premio Pietro di Donato 2014, il terzo concorso giornalistico riservato al tema della sicurezza in ambiente di lavoro.

La Giuria composta tra gli altri da Fausto Bertinotti (già Presidente della Camera dei Deputati e Presidente di Giuria), Tiziano Treu (Senatore della Repubblica, già Ministro del Lavoro e componente del CNEL), Enzo Jacopino (giornalista e Presidente dell’Ordine dei Giornalisti) e dalla giornalista Lucia Annunziata, ha ritenuto che l’articolo di Nario dal titolo “La sicurezza sul lavoro nelle aziende agricole” fosse il testo che meglio rappresentasse la tematica del concorso, con approfondimenti rilevanti su infortuni e malattie professionali nell’ambito agricolo.

Il premio Pietro Di Donato, oltre a voler far conoscere l’opera e l’impegno civile dello scrittore italo-americano, si propone di far accrescere la sensibilità nei confronti del tema della sicurezza in ambiente di lavoro e di far mantenere alta l’attenzione attraverso un’azione capillare e permanente di sensibilizzazione e di informazione.

La cerimonia di premiazione si è svolta domenica 30 marzo nel Comune di Taranta Peligna (CH).

L’alassino Gianluigi Nario, ma albenganese di adozione, è nato l’8 giugno 1972 e collabora con la Confederazione Italiana Agricoltori di Savona dal 2001. Negli ultimi 6 anni si è specializzato nella sicurezza sul lavoro.