Grande spettacolo ad Alassio per “Night on the Ring 5” (foto)

Ottima serata di sport da combattimento quella organizzata lo scorso 2 Night on the Ring - Iermano vs Sacco2sabato 22 marzo al Palaravizza di Alassio dai maestri Alessandro De Blasi (Kombat Team Alassio), Valter Orrù (Fight Club Albenga) e Vittorio Zamana (Gladiators Albenga). La lunga giornata comincia già dal primo pomeriggio con una serie di incontri dilettantistici a contatto leggero e a contatto pieno che vedono la presenza di atleti provenienti da tutto il Nord Italia.

Al termine di questi ultimi ha inizio l’evento vero e proprio, denominato “Night on the Ring” e giunto quest’anno alla quinta edizione. I tre promoter non hanno badato a spese per dare al pubblico uno spettacolo di livello davvero elevatissimo: passerella, mega schermo ed un impianto luci e audio da concerto rock hanno fatto da contorno a match dal tasso tecnico e spettacolare di prim’ordine che hanno appassionato fino ad ora tarda i tantissimi spettatori gremiti sugli spalti del palazzetto, autentico gioiello della riviera ligure.

Nella precard si mettono in evidenza Marco Cardo dei Gladiators Albenga che batte Rocco Mastropietro della Boxe Chieri, Simone Iacovelli del Fight Club Albenga che ha la meglio su Luca Lo Bartolo della Boxe Chieri, Luca Delle Rocche del Kombat Team Alassio che vince di misura su un ottimo Umberto Davico dei Gladiators Albenga e Fabio De Andrea del Fight Club Albenga che ha la meglio su Enrico Ferrara della Boxe Chieri.

Nel galà serale spicca la grande prestazione del loanese Vittorio Iermano (Kombat Team Alassio- Vertical Loano) che vince un match incredibile recuperando alla grande contro il forte milanese Fabrizio Sacco (già medaglia d’oro ai mondiali WTKA), crollato nel terzo round dopo una serie di micidiali ginocchiate da parte dell’atleta ligure; Iermano ha dimostrato, dopo la recente vittoria a Bergamo col campione del mondo di savate Marcassoli, di essere in continua crescita e di meritare chance a livelli importanti.

Si conferma anche Stefano Bruno del California Club Arenzano che, grazie alla sua incredibile potenza, batte per KOT un ottimo Luca Cozzi (Wolf Team di Como).

Termina con un no contest il match tra Massimiliano Mingoia del Tiger’s Temple Genova e Christian Lucia (Team Barvero Torino) che, a causa di un infortunio alla spalla è costretto ad abbandonare, mentre il sardo Lorenzo Piras del Team Alias conquista un’ottima vittoria contro un mai domo Arben Fjerca (Tiger’s Temple).

Carlos Catagua (Tiger’s Temple) vince l’ incontro che lo opponeva a Sam El Bahjaoui (X1-boxing Casale) mentre Samuel Pizzi (Body & Dream Kombat) perde contro Sebastiano Maisano dello Sport Gym Novara.

Ottime vittorie per i genovesi della Sanpayak Gym del maestro Cangelosi sui piemontesi del Team Barvero: Pietro Mosca batte Piero Bello e Matteo Di Luca si impone su Rocco Castriotti.

Decisamente sfortunato Luca Emanuele del Kombat Team Alassio che, dopo un ottimo inizio contro il forte Federico Spano (Kimera Alghero), si deve arrendere dopo una micidiale combinazione di boxe di quest’ultimo.

4 Night on the Ring - Sacco vs Iermano2Bella prestazione di Orghest Farruku dell’X1 boxing Casale che batte Luca Fasano (Thaiboxe Torino) al termine di un match combattutissimo e ricco di colpi di scena.

Altamente spettacolare anche l’incontro di MMA tra Giovanni Luciani del Kombat Team Alassio e Roberto Massone dell’X1 boxing Genova: Luciani conduce un match tecnicamente e tatticamente perfetto, dimostrando una ottima preparazione ed una notevole potenza, sentiremo sicuramente parlare di questo giovane talento allenato da Riccardo Schiesaro e Cristian Bubi.

Unico rammarico delle serata il forfait da parte del beniamino di casa Stefano Fanelli (Kombat Team Alassio) che, a causa di un infortunio, non ha potuto disputare il match clou della serata contro il campione milanese Giovanni Maggio (Final Impact); sono però già stati presi accordi per poter disputare nel prossimo futuro una sfida tra i due atleti.