Autismo, “Accendilo di blu”: Borghetto partecipa alla VII giornata mondiale di sensibilizzazione

Si celebrerà il 2 Aprile la VII giornata mondiale di sensibilizzazione Borghetto palazzo Pietracaprina Gall’autismo, istituita dall’O.N.U., per stimolare e focalizzare l’attenzione della società civile sull’isolamento spesso subito dalle persone affette da questa sindrome e dai loro familiari. Da alcuni anni “Autim speaks”, la più grande organizzazione mondiale per la promozione della ricerca scientifica sull’autismo, ha lanciato l’iniziativa globale “Light it up blue” o “Blue day” ovvero “Accendilo di blu”: in questa giornata i più famosi monumenti ed edifici delle città di tutto il mondo vengono illuminati con luce blu, il colore del desiderio di conoscenza e sicurezza.

Anche il Comune di Borghetto Santo Spirito partecipa, in collaborazione con l’A.M.A. Associazione Missione Autismo Savona Onlus, all’iniziativa “Light it up blue”, illuminando la facciata del Palazzo Comunale Pietracaprina di Piazza Libertà di BLU. Il Comune di Borghetto S. Spirito collabora da tempo con l’Associazione A.M.A., promovendo progetti di rilevanza sociale, quali lo spazio incontro “Splendere ogni giorno il sole” istituito presso il Centro Ragazzi di Via Trilussa, che patrocinando lo Sportello “Autismo per l’ascolto e l’aiuto ”.

In occasione della VII giornata mondiale di sensibilizzazione all’autismo l’Associazione A.M.A ha inoltre deciso di donare alla Biblioteca Civica di Borghetto S. Spirito alcuni libri della casa editrice Erickson, incentrati sul tema autismo. I libri verranno inseriti nel patrimonio della Biblioteca e messi a disposizione per la consultazione ed il prestito. Nel mese di aprile, inoltre, l’Associazione A.M.A. proporrà in Biblioteca un pomeriggio di letture ad alta voce, volte ad approfondire questa tematica.

“In occasione di questa Giornata mondiale di sensibilizzazione all’autismo – commenta l’assessore alla Cultura, Maria Grazia Oliva- dobbiamo cogliere e condividere questo spirito, per assicurare ai bambini e alle persone affette da autismo nel mondo di trarre beneficio da un ambiente circostante solidale, che li aiuti ad esprimere al massimo le proprie potenzialità”.