Rassegna Nazionale dei Vini Rari: secondo appuntamento a Finalborgo

Organizzata dalla Camera di Commercio di Savona, si svolgerà a bicchiere e vino 00Finalborgo, nel complesso monumentale di Santa Caterina, la seconda edizione della Rassegna Nazionale dei Vini Rari. L’evento, unico a livello nazionale e promosso in collaborazione con il Comune di Finale Ligure e l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino (Onav), è in programma dal 16 al 18 maggio nell’ambito della settima edizione della Festa dell’Inquietudine.

La manifestazione disporrà di un banco d’assaggio, gestito da esperti dell’Onav, con la proposta dei vini selezionati alla Rassegna e con la presenza dei produttori dei vini stessi. Sempre a cura dell’Onav saranno anche realizzati  Laboratori didattici sulla degustazione e l’assaggio dei vini ammessi alla Rassegna.

Obiettivi della Rassegna sono quelli di valorizzare per ogni singola zona di produzione i vini da vitigno autoctono raro di qualità accertata, favorendone la conoscenza e la divulgazione tra i consumatori; stimolare i produttori verso la riscoperta di varietà storiche di vite; informare i consumatori e orientarne la scelta verso varietà autoctone, patrimonio unico del nostro Paese.

Per vini da vitigni autoctoni rari, gli organizzatori della Rassegna intendono sia quelli ottenuti da vitigni poco diffusi, storicamente legati ad uno specifico territorio di ambito locale, provinciale o regionale, sia quelli ottenuti da vitigni quasi perduti e ripresi nella loro coltivazione in anni recenti.

Altre caratteristiche determinanti ai fini dell’ammissione dei vini alla Rassegna sono l’essere prodotti ed etichettati in partite di almeno 500 bottiglie (150 per i passiti), non essere classificati Docg ed essere prodotti  in purezza con almeno l’85% di un medesimo vitigno raro. E’ prevista una categoria speciale per i vini sperimentali non destinati al consumo per i quali non vi sono limiti minimi di produzione né obbligo di etichettatura.

I produttori interessati dovranno fa pervenire entro il prossimo 10 aprile il modulo compilato con l’elenco dei vini e dei vitigni rari che si intendono presentare alla rassegna, inviandolo alla Camera di Commercio di Savona, via mail (agricoltura@sv.camcom.it) o fax (019.8314266) con la richiesta di partecipazione.

I vini, una volta ricevuta la comunicazione di accettabilità dall’ente organizzatore, dovranno pervenire in campionatura gratuita di 6 bottiglie per tipo alla sede dell’Azienda Speciale CeRSAA della Camera di Commercio di Savona (regione Rollo 98 – Albenga) entro il successivo 24 aprile. I vini presentati saranno sottoposti in forma anonima al giudizio di una commissione di esperti e tecnici Assaggiatori dell’Onav al fine di verificarne la soglia minima di qualità necessaria per l’accettazione al banco di degustazione previsto nell’ambito della manifestazione.

Altre informazioni ed il modulo di iscrizione devono essere richiesti alla Camera di Commercio di Savona, via Quarda Superiore 16, tel. 019.8314233, e-mail agricoltura@sv.camcom.it