Etichettatura dei prodotti alimentari: ad Albenga un corso a supporto delle aziende

Domani, giovedì 27 marzo, l’Azienda speciale per la formazione CeRSAA pan02professionale e la promozione tecnologica e commerciale della Camera di Commercio di Savona organizza il corso “Etichettatura dei prodotti alimentari: aggiornamenti normativi”, nel Laboratorio chimico merceologico di Albenga (Regione Rollo 98) dalle 9.30 alle 17.30.

La giornata (programma in allegato) è indirizzata ai consumatori e alle aziende liguri del settore agroalimentare, circa 10 mila in Liguria e circa 2 mila solo nella provincia di Savona.

«Dai dati provinciali e regionali – spiega Giancarlo Grasso, presidente dell’Azienda speciale – emerge una sostanziale tenuta del comparto, nonostante la crisi, anche nel 2013. Analizzando il comportamento delle aziende attive nella provincia di Savona e in Liguria in generale è evidente la propensione, in crescita, di rivolgersi ai mercati esteri e di qui l’esigenza di un sempre maggiore interessamento all’export. Essere aggiornati sulla normativa europea, in continua evoluzione, è una condizione necessaria per le aziende che vogliano non solo operare all’interno dei confini nazionali, ma anche e soprattutto per chi voglia affrontare la sfida dei mercati esteri. La tutela della qualità è da sempre un punto di forza del made in Italy, la cui riconoscibilità è un’arma vincente per i nostri prodotti e come tale deve essere considerata. Solo conoscendo a pieno le norme che entro fine anno entreranno in vigore, il produttore può avere gli strumenti necessari per orientarsi sul mercato interno e su quelli internazionali valorizzando la qualità dell’agroalimentare ligure».

Il Regolamento UE N. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale UE del 22 novembre 2011. Entrato in vigore nel 2011, diventerà effettivamente obbligatorio, per la gran parte degli interlocutori, dal 13 dicembre 2014 (fatta eccezione dei requisiti della designazione delle carni macinate per i quali è già applicato dal 1 gennaio 2014).

«Il corso di formazione – spiega Luca Medini, direttore dell’Azienda speciale – rappresenta un momento di informazione ed approfondimento, rivolto alle imprese e ai consumatori per capire meglio la specificità degli argomenti trattati nel Regolamento UE N. 1169/2011 e la ricaduta sull’attività quotidiana degli interessati. Gli argomenti saranno trattati da esperti del settore tra cui professionisti che da anni operano in ambito di controlli e sicurezza alimentare».

L’attività formativa è inserita nel percorso relativo all’educazione in campo alimentare, che ha già visto il Laboratorio Chimico Merceologico della Camera di Commercio di Savona trattare argomenti relativi alle analisi sensoriali (caffè, pane, olio, formaggio) e alla sicurezza alimentare in genere.