Elezioni Albenga- Divorzio definitivo tra Guarnieri e Nucera. Call center cerca candidati per Forza Italia?

IMG_2545

di Mary Caridi – Nucera tace e lavora alle sue liste, piccoli ritocchi e contatti frenetici per completare la squadra che lo sosterrà in questa avventura. Piccoli aggiustamenti – i candidati sono tanti –  le riunioni si susseguono, serve tempo per limare, dosare le diverse provenienze politiche ma, a detta dei simpatizzanti,  il clima che si respira è di profonda unità e consapevolezza che da questa scelta nessuno intende fare un passo indietro per tornare all’ovile. Piuttosto resta fuori dalla competizione e se ne va al mare, aveva detto tempo fa.

I giochi tra le liste Guarnieri e Nucera si muovono anche su scala psicologica. Uomini vicini alla Guarnieri mettono in giro la voce che lui neririentrerà in Forza Italia e tornerà in lista con loro; uomini vicini a Nucera dicono che loro non solo vanno avanti, ma hanno la fila di persone vicino alla Guarnieri pronte al salto nelle loro tre liste civiche. Nucera, per seminare incertezza nella parte avversa, non annuncia la sua discesa in campo e in Albenga gira persino la voce – tutta da verificare –  che i forzisti ingauni siano talmente in difficoltà nel fare la lista in sostegno della Guarnier, che un call center milanese stia facendo sondaggi e telefonate per arruolare i candidati.

Si arriva anche allo scippo di data della presentazione della candidatura. Prevista in via ufficiosa per sabato, quella di Nucera,  e subito scelta dalla Guarnieri per oscurarla; e ancora Nucera che gioca al gatto col topo, dopo il “trattamento” ricevuto dalla Guarnieri  che chiede a lui un passo indietro, mentre a farlo  – a detta dei suoi sostenitori – ancora oggi dovrebbe essere lei.

La Guarnieri si è infilata da sola in un cul de sac che oggi la porta ad una grande incertezza. Perché tra i  circa 16.000 elettori, quelli  di area centro destra che voteranno a maggio di certezza ne hanno una sola: Forza Italia  spalmata su tutte le liste, dal centro-sinistra al centro-destra. Con preferenzieri di peso ormai ex, nella lista “Voce alla gente” di Vannucci/Pastorino/Boscaglia, che vuole fare il botto alle elezioni per Giorgio Cangiano.

eraldorosyCon il più votato del dentro-destra Schneck, apparentemente fuori gioco, ma in grado di far convergere il suo peso elettorale a suo piacimento. A lei resta il fedele Eraldo Ciangherotti, presidente di un club Forza Silvio, che per la prima volta avrà l’occasione di verificare nelle urne il suo effettivo peso elettorale. Chissà se porterà consenso il suo attacco  contro Vazio e ora esteso contro Cangiano, in puro stile belpietrista e sallustiano?

E Lugani,  guardato a vista dai fedelissimi della zarina e coccolato, perché lui sì che ha fatto una scelta di campo,  contestata dalla sua stessa luglista giovani, ora decimata nelle persone che sono restate fedeli a Nucera. Poi ci sono alcuni nomi che vengono dati in lista sia da una parte che dall’altra: gli attendisti, quelli che devono “capire” prima di decidersi a scegliere.

Un dato è certo, Guarnieri in questa partita ha sbagliato la sua strategia e si è procurata un sacco di avversari. Ora va in battaglia decimata nell’esercito, come condottieri di punta le restano i fidi: Podio, Lugani, Ciangherotti, e i simboli di partito. Angioletto insegna che pur votando nella stessa tornata europee o politiche e amministrative, la gente di Albenga sa scegliere le persone e i simboli contano fino a un certo punto, pochissimo nelle amministrative.

16 Comments

  1. Scusi sig. Lorenzo, ma i “voi” al quale si riferisce, chi sarebbero? Grazie per una risposta.

  2. Loro al call center, voi li cercate tra gli ex galeotti, guardate prima i precedenti penali prima di fare la figura dei nesci.

  3. Io son stato chiamato dal call center e non hanno lontanamente proposto delle candidature, bensì hanno “tastato” la credibilità su albenga! Il problema è che i dissidenti di Fi non hanno credibilità e seguito necessario per andar da soli, al massimo possono arrivare a garantire un seggio in minoranza a Massimiliano se non si ravvedono!

  4. Uno che si è fatto prendere così per i fondelli ,dalla Rosy, non ha la minima statura per poter fare il sindaco. E’ un perdente.. e dubito anche che possa svolgere un qualsivoglia ruolo politico.
    Mi dispiace essere così netto e crudo ma è quello che penso.

  5. LA DIFFERENZA TRA PARENTELE E’ CHE MENTRE NUCERA DI CERTO NON SI FARA’ DIRE COSA FARE DAL CUGINO SCAPPATO ALL’ESTERO E COMUNQUE OGNI ATTIVITA’ DEL FUGGITIVO E’ CONTROLLATA DALLA MAGISTRATURA …INCEVE IL CUGINO ONOREVOLE FARA’ QUELLO CHE HA SEMPRE FATTO OSSIA COMANDARE SENZA METTERCI LA FACCIA PERCHE’ NON GRADITA AD ALBENGA . VI RICORDATE LA STORIA VIVERI E VAZIO CHE FACE GIUDA ? VI RICORDATE TABBO’ ? E’ GIUSTO AVERE IL DUBBIO CHE TUTTO CIO’ ACCADA NUOVAMENTE . PARLIAMO INVECE DI PROGRAMMI . POTRA’ CANGIANO BATTERSI PER L’ACQUA PUBBLICA METTENDOSI CONTRO L’ILCE POTENTE ORGANISMO INGAUNO ? RICORDIAMOCI CHE MOLTI PROBLEMI NEL CENTRO DESTRA NASCONO ANCHE PER QUELLO . RIUSCIRA’ CANGIANO A NON FAR FARE IL FORNO CREMATORIO PUR SAPENDO CHE ALCUNI DEI SUOI SONO DIRETTAMENTE COINVOLTI ? TANTE SONO LE DOMANDE . DI CERTO NUCERA A OGGI NON HA PIU’ VINCOLI DI PARTITO COME INVECE CANGIANO E IL FATTO DI ESSERSI STACCATO E’ PROPRIO PER POTER ESSERE AUTONOMO E POTER RAGIONARE SOLO PER IL BENE CITTADINO . SECONDO ME SIA CANGIANO CHE NUCERA SONO 2 BRAVE PERSONE ORA TUTTO DIPENDERA’ DAI PROGRAMMI E DA CHI DEI DUE RIUSCIRRA’ A MANTENERSI LIBERO . SU QUELLO PERO’ PERMETTETEMI DI DIRE CHE NUCERA SENZA LOGHI PARTITICI PARTE AVVANTAGGIATO .

  6. Questa farsa rappresenta l’epilogo della fu’ amministrazione Guarnieri. Questi personaggi che si stanno sbranando l’uno con l’altro sono il peggior esempio di una politica fallimentare . In quattro anni abbiamo assistito a liti discusdioni sterili, inutili sceneggiate che hanno causato enormi danni alla nostra città. Tutti loro dovrebbero vergnognarsu e sparire definitivamente. Invece hanno ancora la sfacciataggine di proporsi (come questo) ignari del fatto che sono lontani anni luce dalla città e dai cittadini.

  7. sono d’accordo con @Alex: tirare fuori le parentele “scomode” di tizio o caio sono solo inutili piccole meschinerie senza senso

  8. Personalmente non me ne frega assolutamente nulla del fatto che il sig.Nucera sia parente o meno di quello che è scappato per non farsi ingabbiare. Come non me ne frega altrettanto nulla del fatto che Vazio sia parente di Cangiano. Le persone si giudicano sui fatti che li riguardano. Infatti, ritengo Nucera Massimiliano assolutamente impedito di svolgere ogni qualsivoglia incarico politico. Giudicandolo solo dal fatto di essere stato trombato così platealmente dall’ex sindaco..basta e avanza per comprendere che la furbizia non lo calza per nulla. Anche perché, dopo tre anni di prostatazione e zerbinaggio nei confronti della Guarnieri solo uno come lui poteva pensare che lei lo stimasse. Le persone che si stimano si rispettano invece, nel suo caso, è stato sempre ridicolizzato e trattato come uno straccio. Pertanto lungi da me ipotizzare che possa essere sindaco di Albenga.

  9. Ma quanta cattiveria ! Possibile che persone adulte non siano in grado di giudicare la persona e vadano a tirare fuori gli antenati e i parenti !

  10. @Almirante
    il problema non è la parentela, purtroppo i parenti non si scelgono, il problema è che si vota una persona (cangiano) e poi le decisioni le prende un’altro (vazio).
    E’ già successo con tabbò e ora la storia si ripete o per lo meno ci si riprova….

  11. Tutti sanno che Andrea Nucera e Massimiliano Nucera sono cugini figli di fratelli soci in affari. Hanno venduto tante case ad Albenga, lasciando un ricordo in affari indelebile. Ci sono poi ex soci di famiglia che ti raccontano tante piccole barzellette interessanti. Forza Nucera…

  12. E’ verissimo che il cugino di cangiano si chiama Vazio…ma è altrettanto verissimo che il cugino di Nucera si chiama Andrea e che è fuggito all’estero per non farsi arrestare. Sono due rapporti di parentela identici, mentre il primo svolge un ruolo da parlamentare…l’altro è latitante con un mandato di cattura internazionale. Non ho alcun dubbio nel scegliere cangiano-vazio.

  13. quoto al cento per cento @stanco e stufo.
    tutti danno Cangiazio stravincente al primo turno, ma gli ingauni non sono stupidi, sanno perfettamente che dietro al volto pulito e rispettabile del buon avvocato c’è quello nero come la pece dell’onorevole e sopratutto occhio alle sorprese!!

  14. TROVO INVECE NUCERA BEN PREPARATO E SE ANCHE NON POTRA’ CORRERE PER VINCERE DA SINDACO CREDO RIUSCIRA’ A PORSI ALLA PARI SE NON PIU’ DELLA COALIZIONE UFFICIALE DEL CENTRODESTRA .LA GUARNIERI E’ CADUTA NELLA TRAPPOLA DI SGNECK E COMPARI CHE DI CERTO NON SOSTERRANNO LA ZARINA MA CONVOGLIERANNO I LORO VOTI IN ALTRE DIREZIONI . OCCHIO AL MOVIMENTO ORA UFFICIALE . CANGIANO LOTTA PER PASSARE AL PRIMO TURNO SECCO SENZA BALLOTTAGGIO .CREDO CI SARA’ INVECE LA SECONDA TORNATA NELLA QUALE NUCERA NON APPOGGERA’ DI CERTO ROSI GUARNIERI

  15. Il trombato non andrà da nessuna parte..non ha le caratteristiche per presentarsi come candidato sindaco. Un candidato sindaco per presentarsi dovrebbe avere oltreché un volto e un nome credibile.. anche le capacità. Questo personaggio, non ha nessuna di queste qualità, anzi per quello che ho appreso e’ anche inadeguato a svolgere ogni tipo di ruolo istituzionale. Penso che se si candiderà resterà fuori da tutto trascinando nel baratro tutti gli sventurati che lo seguiranno.

I commenti sono bloccati.