La band genovese dei Buio Pesto ritira al FIM il premio “Musica ligure nel mondo”

Al FIM – Fiera Internazionale della Musica – che quest’anno dedica la BuioPesto 3serata di sabato 17 maggio ai talenti genovesi e liguri – non poteva mancare la più grande e divertente band dialettale degli ultimi 20 anni, i Buio Pesto, che ritireranno il premio “Musica Ligure nel Mondo” per il contributo dato alla diffusione della cultura musicale e del dialetto locale dentro e fuori dall’Italia.

La storia dei Buio Pesto inizia nel 1983, ma nel 1995 conosce una svolta importante con la decisione di cantare in dialetto genovese: da quell’anno ad oggi hanno venduto 83.000 dischi (ottenendo un Disco d’Oro alla carriera), si sono esibiti in più di 600 concerti di fronte a un pubblico di oltre 1.200.000 di persone, e hanno raccolto fondi destinati alla beneficienza per una cifra di 190.000 euro. I loro nove album (Belinlandia, Cosmolandia, Colombo, Paganini, Basilico, Palanche, Liguria, Pesto e Zeneize) si sono piazzati nei primi nove posti della classifica di vendita in Liguria degli ultimi 15 anni, e quarti assoluti nella storia della musica genovese.

Non solo musica, per i Buio Pesto: il loro impegno spazia dal cinema (con la fantascienza di Invaxön a Capitan Basilico e Capitan Basilico 2, fino al più recente 12 12 12) alla tv (con la miniserie Invaxön – Alieni nello Spazio), senza dimenticare mai la beneficienza. Il suo leader Massimo Morini, diplomato al conservatorio di Genova, è stato per ben 13 volte direttore d’orchestra del Festival di Sanremo, dove nel 2013 ha portato alla vittoria il giovane Antonio Maggio, e in sei occasioni è salito sul podio dell’Ariston come Direttore Tecnico.

Il premio assegnato dal Capam, la commissione artistica del FIM, giunge dopo una lunga serie di riconoscimenti già ottenuti dalla band capitanata da Morini: 3 Oscar del Mare tra il 1995 e il 2004, nel ’99 il Premio Regionale Ligure per la Musica in dialetto, nel 2005 vengono insigniti come Ambasciatori della lingua genovese da parte della Provincia di Genova. Nel 2006 arriva la targa dell’Associazione Sandro Pertini di Stella per la canzone dedicata proprio al compianto presidente della Repubblica; e ancora nel 2013 il Premio Marzari dell’Associazione “A Compagna”, per la diffusione del dialetto ligure tra i giovani.

Il gruppo, formato da Massimo Morini (voce e tastiere), Davide Ageno (chitarra), Danilo Straulino (batteria), Nino Cancilla (basso), Federica Saba (voce), Gianni Casella (voce), Giorgia Vassallo (voce), Maurizio Borzone (violino) e Massimo Bosso (cori e testi), salirà sul palco blu del Fim alle 22.30 per un imperdibile concerto live ricco di divertimento e tradizione: in pieno stile Buio Pesto.