Albenga, rinnovato il direttivo dell’Associazione nazionale Carabinieri; presto in Piazza Europa un monumento dedicato all’Arma

Sabato si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo CarabQ1dell’Associazione nazionale Carabinieri sezione di Albenga per il quinquennio 2014/2019. E stato rieletto per la seconda volta presidente il C/re Francesco Maurizio e come vice presidente il Maresciallo Gianfranco Narrali;

I consiglieri sono: C/re Marco Roascio, C/re Massimo Vinotti, Brig. Giuseppe Dimaria, V. Brig. Andrea Forbino, L.ten. Lorenzo Minnella, C/re Fabio Isnardi, App. Leonardo Scola. Come segretario è stato nominato il C/re Cristiano Ortelli, e Revisori dei conti saranno il C/re Vittorio Gerini e il Brig. Gianfranco Floris.

Al termine delle nomine, il Presidente ha riconfermato nel suo discorso il proprio impegno nel portare a termine un’opera che manca ad Albenga, realizzare il monumento (fusione in bronzo) dell’Arma dei Carabinieri nella Piazza Europa, in occasione della ricorrenza del bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri che è stata fondata il 13 luglio1814.

Sono già stati avviati vari iter burocratici, dove la Provincia di Savona e il Comune di Albenga hanno dato il Loro patrocinio all’opera, che verrà realizzata dallo scultore ingauno Flavio Furlani.

“In quest’opera di grande importanza per il comprensorio ingauno – anticipa il presidente Francesco Maurizio – verrà raffigurato un carabiniere a mezzo busto, in alta uniforme, con la mano destra abbraccia la bandiera italiana, e sullo sfondo sei facce di bambini di varie etnie. Quest’opera serve a simboleggare la vicinanza dell’Arma in servizio e non, alle varie popolazioni di tutto il mondo, dove ogni giorno, i Carabinieri si prestano per le missioni più impossibili per proteggere e aiutare la popolazione”.