A Finalborgo serata in ricordo della figura di Don Giussani

Una serata in ricordo della figura di Don Giussani. Mercoledì 19 Marzo alle Libro vita di don Giussaniore 21, in occasione del nono anniversario della morte del grande sacerdote e teologo, il Centro Culturale La Traccia di Albenga, il Centro Culturale Cara Beltà di Varigotti e il movimento di Comunione e Liberazione uniscono le forze e organizzano, all’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo, un incontro sul libro di Alberto Savorana, “Vita di Don Giussani”, recentemente pubblicato da Rizzoli.

Il volume ripercorre le tappe della vita del sacerdote attraverso le testimonianze di coloro che l’hanno conosciuto e rispolverando molti documenti che fanno emergere la figura di un uomo determinato da una “febbre di vita”. Don Giussani ha sempre considerato il cristianesimo come un fatto, un evento reale nella vita dell’uomo, che ha la forma di un incontro, invitando chiunque a verificarne la pertinenza alle esigenze della vita.

Nel libro vengono accuratamente ripercorse le tappe principali della sua vita: dagli anni del Seminario a Venegono fino all’insegnamento al Liceo Berchet di Milano, attraverso gli inizi di Gioventù Studentesca che diventerà poi negli anni ’70 Comunione e Liberazione, fino al pontificato di Giovanni Paolo II. Profondamente significativo, inoltre, il legame di Don Giussani con la Liguria, e con Varigotti in particolare, dal momento che lui stesso soggiornò nel borgo finalese per lunghi mesi già alla fine degli anni ’40, e portò i suoi ragazzi a Varigotti negli anni ’50 e ’60 per le famose “tre giorni” di esercizi spirituali.

Alla iniziativa parteciperanno, in veste di relatori, il dottor Elio Ferraris del Circolo degli Inquieti, e il professor Carmine Di Martino, docente di Filosofia all’Università degli Studi di Milano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*