Esclusione Comuni alluvionati dal Patto di Stabilità: Consiglio Provinciale approva la proposta della Lega

Il Consiglio della Provincia di Savona ha approvato, con voto unanime, la Stefano Mai 2011mozione presentata dal gruppo Lega Nord e illustrata dal capogruppo Stefano Mai, che propone la richiesta di esclusione delle spese sostenute per le calamità naturali dal Patto di Stabilità. “Siamo soddisfatti del risultato ottenuto: si tratta di una proposta in cui il nostro Movimento crede molto, che stiamo promuovendo in tutte le sedi istituzionali”, afferma Stefano Mai, “che serve a venire incontro alle esigenze degli enti locali colpiti, in questi ultimi mesi, da calamità naturali e precipitazioni senza precedenti. Vogliamo che sia dato un po’ di respiro ai comuni, già penalizzati dagli eventi calamitosi, e alle prese con ingenti spese per contrastarli e prevenire futuri disagi”.

“La situazione è paradossale”, attacca il capogruppo del Carroccio in Consiglio Provinciale. “Il Ministero, con una circolare del 18 febbraio, ha affermato che sarebbe bene escludere i comuni alluvionati dal Patto di Stabilità, ma che occorre una legge in tal senso. Al tempo stesso, il Ministro Lupi, in visita ad Andora, aveva riferito che la Protezione Civile ha a disposizione 2,5 miliardi di euro, ma che non riesce a spenderli. Se si considera, inoltre, che le regioni italiane più vulnerabili sono la Liguria e la Calabria, risulta davvero incredibile e incomprensibile non poter disporre di risorse per tutelare il nostro territorio, il nostro patrimonio”.

La mozione approvata all’unanimità impegna il Presidente e la Giunta “a farsi portavoce presso il Governo per richiedere, per gli enti territoriali, l’esonero dai vincoli previsti dal Patto di stabilità interno per le spese sostenute per contrastare gli eventi calamitosi e per sostenere le azioni di prevenzione dal dissesto idrogeologico”. Oltre che dal capogruppo Mai, soddisfazione da parte dei Consiglieri Provinciali della Lega Nord Oscar Dogliotti e Mauro Averame, e dagli Assessori Sara Foscolo e Roberto Sasso Del Verme, quest’ultimo titolare della delega alla Protezione Civile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*