Loano, Sindaco Pignocca: “bretella stradale dei Meceti opera d’importanza strategica per viabilità”

Nel piano delle opere d’importanza strategica sulla viabilità, a Loano, un LUIGI PIGNOCCA_DSC4607 2012 Orizz01posto centrale riveste la bretella stradale dei Meceti, per la cui realizzazione è in trasmissione il progetto esecutivo alla SUAR Liguria (Stazione Unica Appaltante Regione Liguria) per l’attivazione delle procedure di gara necessarie per l’aggiudicazione dei lavori.

“Il progetto della bretella dei Meceti – spiega il Sindaco di Loano Luigi Pignocca – ricopre un posto di primo piano tra le opere relative alla viabilità di Loano, poiché si propone di migliorare sensibilmente la vivibilità nel borgo, alleggerendo il carico veicolare, costituito anche da mezzi pesanti, che attualmente attraversa il nucleo abitato”.

“L’obiettivo – dice il Vice Sindaco Remo Zaccaria – è salvaguardare il borgo dei Meceti, diminuendo il traffico. L’opera si snoderà tra Via degli Alpini e il ponte in località Meceti nei pressi del viadotto autostradale e costituirà un nodo di snellimento del traffico nel collegamento all’area artigianale di Via Trexende e al collegamento con Verzi.”

Nei tratti della strada sviluppati a mezza costa, le terre saranno sostenute da strutture speciali e muri. Il progetto, inoltre, prevede la realizzazione di tutti gli impianti tecnologici di smaltimento delle acque, la pubblica illuminazione e gli opportuni accorgimenti, laddove necessario, per la mitigazione del rumore.

Il quadro economico dell’opera è di 1.680.000,00 Euro. L’importo dei lavori soggetto a ribasso è di 1.138.710,71 Euro. Gli oneri sicurezza ammontano ad Euro 39.954,96. L’importo lavori è Euro 1.178.665,67. L’assegnazione dei lavori, nella speranza di un buon esito delle risultanze di gara e previa stipulazione del relativo contratto d’appalto, è previsto per fine Giugno 2014.

Il termine delle lavorazioni, come indicato nel capitolato d’appalto, è previsto in 600 giorni, naturali e consecutivi, dall’assegnazione dei lavori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*