Angelilli (NCD/PPE): “Semestre italiano sia opportunità per risolvere questione balneari”; “da De Martini, propaganda diffamatoria”

“Il semestre italiano può essere un’opportunità per risolvere la nota Roberta Angelilliquestione dei balneari”. Lo dichiara il Vicepresidente del Parlamento europeo Roberta Angelilli intervenuta oggi all’Assemblea Unitaria Balneari svoltasi ad Ardea.

“La scorsa settimana – prosegue – la Commissione europea ha fatto delle aperture all’Italia rispetto alla possibilità di trovare una soluzione positiva che vada incontro alle esigenze delle 30000 imprese balneari italiane”

“Inoltre – continua – vorrei precisare in merito a quanto dichiarato erroneamente dall’eurodeputata Susy De Martini che io non ho affatto votato a favore del testo della direttiva Bolkestein anzi feci una battaglia fortissima nel 2006 contro la direttiva, ritenendola lesiva degli interessi di molti dei settori strategici dell’economia italiana ed europea, presentando tra l’altro numerosi emendamenti, nonché partecipando a Strasburgo alla grande manifestazione di protesta con tutti i sindacati tra cui l’UGL. Purtroppo l’onorevole De Martini fornisce informazioni sbagliate e diffamatorie al solo scopo di fare propaganda politica sulla pelle di centinaia di famiglie che vedono a rischio la loro impresa e il loro posto di lavoro”.

“In questi anni da parte mia vi è sempre stato il massimo impegno insieme a tutta alla delegazione italiana al Parlamento europeo affinché venissero tutelate le istanze e le necessità di tutte le categorie fortemente penalizzate dalla direttiva servizi tra cui proprio le imprese balneari”, conclude Angelilli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*