Elezioni, Meet up di Albenga: “presenteremo programma al momento opportuno direttamente ai cittadini”

«Il MoVimento 5 stelle rappresenta l’unica novità nella realtà politica Albenga cielo torri 00Albenganese e la curiosità dietro ai suoi programmi per la prossime elezioni amministrative è tale da indurre anche a facili congetture. Ne abbiamo avuto la conferma leggendo l’articolo apparso su “La Stampa” di domenica 26 u.s. dove i nomi di conosciuti cittadini albenganesi sono stati oggetto di previsioni arbitrarie. Il meet up di Albenga vuole precisare che quanto riportato dal quotidiano in merito all’ipotetico candidato sindaco del MoVimento 5 stelle è privo di ogni fondamento, frutto esclusivamente di una erronea interpretazione di informazioni reperite sulla rete e di supposizioni volte a dare vita ad una notizia».

I grillini ingauni smentiscono alcune voci circolate e fanno il punto sulla loro partecipazione alle prossime elezioni amministrative di primavera. «È indubbio – proseguono – che gli attivisti del meet up nato all’ombra delle torri siano impegnati intensamente per il bene della città di Albenga ma i loro programmi per le prossime elezioni amministrative verranno presentati al momento opportuno e, soprattutto, direttamente ai cittadini. A tal proposito Il Meet Up “Amici di Beppe Grillo di Albenga”, dopo due anni di lavoro, ha deciso di compiere un passo importante per mettersi davvero in gioco e provare a cambiare il corso amministrativo della nostra splendida città. É stata presentata, da parte nostra, la domanda di certificazione ufficiale per dare modo al nostro gruppo di poter partecipare alle prossime elezioni comunali con il simbolo del MoVimento 5 Stelle e per portare realmente la voce e la volontà della cittadinanza all’interno del Comune, senza la demagogia dei soliti slogan elettorali a cui ci hanno abituati i partiti e la vecchia politica di sempre. Albenga non merita di continuare ad essere una città condizionata dagli interessi specifici di poche lobby di potere e singoli gruppi campanilistici, ma deve essere restituita ai cittadini che ne garantiscano la bellezza. Per farlo è necessario voltare pagina in modo chiaro e netto: a Maggio i cittadini ingauni avranno il modo di scegliere e di farlo per davvero».

«Il MoVimento 5 Stelle non è un partito ma un modo nuovo di agire ed interessarsi del bene pubblico», ribadiscono: «Il MoVimento non si preoccupa di seguire una ideologia, ma di perseguire quelli che sono gli obiettivi che la cittadinanza attiva pone e di risolvere i problemi in modo semplice, non semplicistico, ma pragmatico e senza l’illusione della “bacchetta magica”. Per rendere possibile ai cittadini di partecipare realmente alle scelte della propria città, organizzeremo dei banchetti informativi in P.zza del Popolo, a partire dal mese di Febbraio, dove distribuiremo questionari alla popolazione in modo da poter condividere le idee e soprattutto le proposte per risolvere le sempre maggiori problematiche che affliggono la città. In parallelo, organizzeremo incontri settimanali con la cittadinanza, sia in centro che nelle frazioni, per presentare il nostro programma, costruito assieme a tutti coloro che vorranno dare un personale contributo ed ispirati dai punti della “Carta di Firenze”: edilizia sostenibile, acqua pubblica, depurazione delle acque, sviluppo ed utilizzo delle fonti rinnovabili, tanto per citarne alcuni. Per quanto riguarda i nomi dei candidati della lista civica, riceveremo e valuteremo insieme tutte le candidature dei cittadini che decideranno di impegnarsi dedicando il loro prezioso tempo per “metterci la faccia” e soprattutto l’esperienza. È ora di finirla col mugugno passivo, è ora di mettersi in gioco per davvero».