Approvato piano di dimensionamento scolastico: dal prossimo anno anche i 4 Licei sportivi

“Soddisfazione per l’approvazione del piano di dimensionamento Pippo Rossetti 01scolastico che presuppone il miglioramento dell’offerta formativa per i ragazzi e le famiglie in un’ottica non di concorrenza, ma di differenziazione”. È stata espressa questa mattina dall’assessore regionale alla formazione e al bilancio, Pippo Rossetti dopo l’approvazione in consiglio del piano che prevede, tra l’altro, l’attivazione, dal prossimo anno scolastico, di quattro licei sportivi in Liguria. I 4 licei sportivi avranno sede nel Liceo scientifico King di Genova, al Liceo Pacinotti della Spezia, al Liceo Bruno di Albenga e al Liceo Colombo di Arma di Taggia, inoltre è prevista al fusione tra il Liceo Parentuccelli e Istituto Arzelà di Sarzana e il Liceo Marconi e Liceo Delpino di Chiavari.

Dall’anno scolastico 2014-2015 è prevista una prima classe per ogni liceo sportivo. Nel piano sono inoltre previste due fusioni, su istanze dei territori, una tra il liceo Parentuccelli e L’Istituto di Istruzione superiore Arzelà di Sarzana e l’altra tra il Liceo Marconi e il Liceo Delpino di Chiavari. “Per quanto riguarda i Licei sportivi – spiega Rossetti – sono state recepite le proposte delle quattro Province, tre delle quali, Genova, Savona e Imperia, approvate già dal consiglio regionale nello scorso anno. Il liceo sportivo non deve essere considerato solamente l’Istituto per chi svolge attività sportiva, ma il liceo che forma i ragazzi che vorranno operare nel mondo dello sport che avvia alla gestione di impianti e società sportive, anche attraverso l’inizio di un percorso di formazione di una classe dirigente e imprenditoriale nel settore”.

Nel nuovo piano di dimensionamento è prevista inoltre l’attivazione presso il Liceo scientifico Lanfranconi di Genova Voltri, dell’indirizzo delle Scienze Umane, al Vittorio Emanuele II- Ruffini dell’indirizzo Tecnico-tecnologico e al Marconi di Imperia di quello di meccanica, meccatronica ed energia. Al Vittorio Emanuele si completerà l’indirizzo di studio nelle relazioni internazionali di marketing.

“Sono soddisfatto di questo nuovo piano di dimensionamento della rete regionale e di programmazione dell’offerta formativa – continua Rossetti – che è il frutto di un processo condiviso con il territorio e che realizza, con poche e puntuali operazioni, una buona offerta formativa regionale rivolta ai nostri ragazzi, seppur nei limiti definiti dalla normativa nazionale. Subito dopo è previsto l’avvio di un gruppo di lavoro permanente costituito da Regione Liguria, Provincie, Ufficio scolastico regionale e Comuni che saranno coinvolti, di volta in volta, sulla base delle varie opzioni di dimensionamento scolastico”.