Assonautica Savona: restauro per la torretta “sommersa” dello scultore albisolese Umberto Ghersi

Pochi sanno che nello specchio acqueo di fronte ai giardini della Savona Torretta bandiera 00Principessa Mafalda, al prolungamento al mare, giace una torretta simbolo della città di Savona, opera dello scultore albisolese Umberto Ghersi. La scultura in ceramica con l’effige della Madonna N.S.di Misericordia Patrona della Città di Savona era stata posata sul fondo marino antistante la spiaggia di Corso Colombo 25 anni fa, calata in acqua dall’Associazione sportiva “Subacquei 4STL” il giorno di Ferragosto del 1989 in occasione della Festa dell’Assunzione di Maria Vergine.

Sulla base una targa in vetro realizzata appositamente dalla “Ebla” di Millesimo in collaborazione con l’Istituto per lo studio del vetro di Altare. Preventive immersioni effettuate dal Gruppo Sub di Assonautica Savona hanno rilevato che, nonostante gli interventi di pulizia avvenuti alcuni anni orsono, il manufatto necessiti di un restyling più approfondito. Pertanto, sabato prossimo 25 gennaio alle ore 10 a cura dell’Assonautica Provinciale di Savona, presieduta da Franco Zino, la struttura che è immersa a circa 13 metri di profondità, sarà rimossa e portata in superficie dai sub di Assonautica.

L’arrivo a terra del manufatto, scortato da un corteo di imbarcazioni dei Soci Assonautica, è previsto per le ore 11, dopodiché sarà portato nei locali di Assonautica, dove verrà esaminato da un biologo marino e successivamente avviate le pratiche per il restauro. Collaboreranno all’opera di restauro della scultura gli allievi del Liceo Artistico Martini di Savona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*