Celle: domenica la prima Festa di San Sebastiano

Appuntamento a Celle Ligure, domenica 26 gennaio, per la prima edizione Celle San Sebastianodella Festa di San Sebastiano, manifestazione che coinvolgerà la zona a ponente del Centro storico, fra piazza Costa e piazza San Sebastiano, organizzata dall’Associazione Çele Nautica e dal Consorzio Promotur, in collaborazione con gli esercizi commerciali della zona e con il patrocinio del Comune di Celle Ligure. Sarà l’occasione per scoprire qualcosa sulla storia di Celle, in quel rione infatti sorgeva la chiesetta di San Sebastiano, costruita nel XVI secolo e demolita nel 1931 per far posto alla via Aurelia, ma anche per curiosare fra banchi di artisti e artigiani, nella splendida cornice del borgo vecchio di Celle, con il suo suggestivo fronte mare di case colorate ed affacciate sulla spiaggia.

Il clou della manifestazione sarà al pomeriggio: alle ore 14.30 l’appuntamento è presso il Municipio, per la partenza della sfilata della Banda Musicale G.L. Mordeglia, che si concluderà in piazza San Sebastiano. Alle ore 15 ci sarà la preghiera al Santo, celebrata laddove sorgeva l’antica chiesetta, con il suono della campana originale, ora conservata nella Parrocchiale di San Michele e portata sul posto per l’occasione. La Polizia Municipale di Celle parteciperà ufficialmente all’evento, per celebrare San Sebastiano protettore del corpo, con la scorta alla campana e l’uscita in corteo della bandiera. Presso la Chiesa di Nostra Signora della Consolazione, sempre nel centro storico, sarà possibile ammirare la pala d’altare che era conservata nella chiesetta, recentemente restaurata: una breve passeggiata basterà per scoprire anche questo tesoro di Celle.

Al termine della preghiera, a partire dalle ore 15.30, l’Associazione Çele Nautica distribuirà squisite frittelle e per tutto il pomeriggio si potranno degustare specialità gastronomiche, a cura dei bar e dei ristoranti della zona. Alle ore 16.30 comincerà la proiezione di antiche immagini di Celle Ligure, a cura di Michele Manzi, presso Il Tondo Art Gallery: un tuffo nei ricordi in un mondo in bianco e nero, simboleggiato dallo stendardo con una vecchia foto della chiesa, posizionato laddove essa sorgeva. Per tutta la giornata, dalle ore 9 fino al termine della manifestazione, lungomare Colombo e via Pescetto saranno animati dai colori di un piccolo mercato dedicato all’artigianato e alle opere dell’ingegno: in esposizione idee regalo, oggettistica, bijoux, tutti prodotti da mani sapienti e creative.

In caso di maltempo, la manifestazione sarà rimandata a domenica 2 febbraio.

Ma a Celle gli eventi non finiscono mai e tutto l’inverno sarà ricco di occasioni per stare insieme, divertirsi, fare sport, mascherarsi, degustare e molto altro. Febbraio ci porterà l’evergreen Celle in Bancarella (ogni seconda domenica del mese), Fiabe d’Inverno, spettacolo di strada, a cura di Controrilievi – Performing Arts, che trasformerà Celle in un palcoscenico all’aperto, per scoprire l’arte del teatro (domenica 16), il 43° Cimento Invernale a cura dello Sporting Club Pesca Sportiva e il Carnevale Cellese organizzato dall’Avis (domenica 23). Si continuerà a marzo con le gare organizzate dal Veloclub Olmo: domenica 2 sarà dedicata alla mountain bike, con il Memorial Pietro Oliva e domenica 30 alla bici da strada con il classicissimo Trofeo Gepin Olmo. Per concludere appuntamento a domenica 23 marzo con Vin per Focaccia, nuovissimo evento enogastronomico, dedicato alla regina dei prodotti liguri e dello street food, in abbinamento al vino dei migliori produttori liguri e delle regioni vicine.