Maltempo, Allerta 1 sul Levante savonese; domenica sopralluogo Regione ad Andora sul luogo deragliamento Intercity

(fp) – Domenica 19 gennaio alle 11.30 gli assessori alle infrastrutture e ai Allerta Liguria Mappa 18-1-2014trasporti della Regione Liguria, Raffaella Paita e Enrico Vesco, effettueranno un sopralluogo sulla linea ferroviaria Genova-Ventimiglia all’altezza di Andora dove ieri è deragliato un Intercity a causa di una frana.

Tempo in miglioramento a ponente ma proseguono le piogge su tutta la Liguria: scattato oggi pomeriggio alle 15 – e durerà sino alle ore 15 di domani, domenica 19 gennaio – un nuovo Allerta 1 per parte della regione che interessa anche l’itera area B, incluso il levante savonese (Bacini Marittimi di Centro, comprende in provincia di Savona Comuni da Spotorno a Varazze).

Rimane tuttavia precaria la situazione anche nelle zone fuori allerta, con le indicazioni della Protezione civile regionale di proseguire dunque il monitoraggio delle aree più critiche: “in ragione delle piogge pregresse e previste e della situazione del territorio si dispone di monitorare le aree a pericolosità di frana molto elevata su tutta la regione (dgr 746/07) oltre ad ogni zona che i Comuni ritengano di particolare criticità e le aree identificate ad elevato rischio residuo, attivando i presidi territoriali ed ogni altra misura volta alla salvaguardia della vita e dei beni”.

“Il maltempo sta bersagliando la Liguria da ottobre scorso e alla luce di quanto avvenuto in queste ore sul territorio mi auguro che il Governo conceda lo stato di emergenza per dare una mano ai Comuni. Da parte nostra come Regione cercheremo di mettere delle risorse”. È l’auspicio fatto questo pomeriggio dall’assessore alla protezione civile e all’ambiente della Regione Liguria, Renata Briano, dalla sala della Protezione civile regionale, dove gli operatori stanno coordinando tutti i volontari per il monitoraggio del livello delle piogge e delle frane e le eventuali evacuazioni.

“Nelle ultime ore – ha spiegato Briano – si è registrata una nuova frana a Taggia, dove è stata evacuata una famiglia, ma anche dei miglioramenti che hanno consentito di riaprire la strada provinciale 64 diretta a Pigna per i mezzi di soccorso e l’aurelia verso Bordighera; persiste però una situazione preoccupante sul Genovesato, lo Spezzino e sul Savonese almeno fino a domani che coinvolge gli stessi torrenti che stiamo monitorando in tempo reale”.

L’assessore Briano ha rivolto un ringraziamento a tutti gli operatori della Protezione civile regionale che si stanno alternando nella sala operativa, ai volontari, alla Croce Rossa, ai Vigili del Fuoco e ai radioamatori che “con il loro lavoro hanno consentito anche di intervenire in situazioni di emergenza sanitaria”.

Zone Allerta Provincia di Savona