Bagnasco (FI): “gravi ritardi negli approvvigionamenti delle farmacie di medicine essenziali”

Il consigliere regionale di Forza Italia Roberto Bagnasco fa sapere di aver Roberto Bagnasco 01presentato un’interrogazione urgente, insieme al collega Matteo Rosso, vice presidente della commissione sanità della regione, sul problema dell’approvvigionamento rapido delle farmacie che lamentano forti ritardi, attraverso Federfarma nazionale, nelle forniture da parte dei distributori di farmaci essenziali quali antitumorali, antispastici, antidepressivi, antiasmatici, cardiaci, respiratori ecc. Il consigliere regionale spiega: “ la criticità riguarda molte regioni e in particolare la Regione Liguria. Una delle cause che contribuisce ad aggravare la situazione è sicuramente il Paralel Export, che porta le aziende a vendere sui mercati esteri prodotti il cui brevetto in quei luoghi è ancora valido, mentre è scaduto nel nostro Paese, con utili molto più elevati per le case produttrici. Questo porta a dei pensati ritardi relativamente agli altri farmaci che devono essere distribuiti”.

Continua ancora l’esponente di Forza Italia: “con l’interrogazione, visto il delicatissimo ruolo che svolge l’assessore alla Sanità Montaldo, di coordinatore a livello nazionale degli assessorati alla sanità anche delle altre Regioni, vorrei sapere se per quanto riguarda la Liguria si è provveduto a bloccare l’autorizzazione a nuovi distributori per forniture parallele e se Montaldo è intervenuto come responsabile nazionale delle Regioni affinchè il Governo, finalmente, blocchi temporaneamente la possibilità di utilizzare il mercato parallelo”.

“La libertà di impresa è sacrosanta – conclude Bagnasco – quando, però, non lede il diritto primario del cittadino alla tutela della salute”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*