Lega Nord “presidia” il carcere di Marassi; Viale: “no al decreto svuota-carceri del Governo”

“La Lega Nord – Liguria scende in piazza contro l’ennesimo decreto svuota-Sonia Viale1 xG00carceri del Governo Letta, con una manifestazione organizzata davanti al carcere di Marassi, a Genova”. A darne l’annuncio è Sonia Viale, Segretario ligure del Carroccio, che dichiara: “In questo momento di gravi difficoltà per tutti, sembra che la priorità assoluta del Governo Letta sia quella di aprire le porte delle patrie galere e rimettere in libertà i criminali. La Lega Nord esprime la sua assoluta contrarietà nei confronti di un provvedimento sbagliato, che va contro anche alle perplessità espresse dai sindacati di polizia, oltre che dagli stessi magistrati nel corso delle audizioni in commissione Giustizia, che hanno definito il provvedimento ‘peggio di un indulto, che fa uscire i mafiosi’”.

“In Liguria, manifesteremo contro un provvedimento che può far uscire dopo solo sette anni anche il killer di Antonella Multari, che farà uscire di galera anche i mafiosi e che abrogherà il reato di immigrazione clandestina, reato presente in Francia, Germania e Regno Unito! Sabato mattina la Lega Nord sarà presente di fronte al carcere di Marassi alle ore 11 con un presidio di militanti e cittadini stanchi di provvedimenti che rimettono in libertà assassini, stupratori e delinquenti di ogni genere. Per la Lega Nord, ultima vera forza di opposizione rimasta, unico movimento a contestare questi provvedimenti, è un regalo ai criminali”, conclude Viale.

La manifestazione è prevista per sabato 18 gennaio alle ore 11.00 in Piazzale Marassi davanti alla Casa Circondariale Marassi, a Genova. Saranno presenti il Segretario Nazionale della Lega Nord Liguria Sonia Viale, il Segretario Provinciale della Lega Nord di Genova Franco Senarega e gli eletti nelle istituzioni della Lega Nord.