URP Savona: nel nuovo Ufficio Relazioni con il Pubblico posto anche a “Registro delle unioni di fatto e convivenze”

A Savona in data 30 dicembre 2013, con il provvedimento dirigenziale n. Sergio Lugaro918, è stato istituito l’Ufficio Relazioni con il Pubblico; l’Ufficio è stato collocato nello spazio ubicato a sinistra dell’ingresso dei Servizi Demografici (Via Manzoni), luogo facilmente accessibile al pubblico, in coerenza con quanto disposto dall’articolo 7 del D.P.C.M. 11 ottobre 1994 “Direttiva sui principi per l’istituzione ed il funzionamento degli uffici per le relazioni con il pubblico” ed in ottemperanza alla Determina di Giunta Comunale n. 278/1 in data 6-8-2013 per l’individuazione della sede operativa dell’ URP.

L’orario di apertura presso il Palazzo Civico è così definito: dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 12.45. A partire dal 3 febbraio 2014 il personale garantirà anche un presidio URP decentrato presso le sedi delle ex Circoscrizioni, con il seguente orario: Lunedì (dispari) orario 9-12 Ex V Circ.; Martedì (pari) 14,30 – 17,30 Ex II Circ.; Mercoledì (dispari) orario 9-12 Ex III Circ.; Giovedì (pari) 14,30 – 17,30 Ex I Circ.; Venerdì (dispari) orario 9-12 Ex IV Circ.

Il personale si avvarrà sia nello sportello principale che in quelli decentrati di tutte le tecnologie informatiche necessarie a garantire la relazione con i cittadini e gli uffici interni dell’Ente.

In aggiunta alle funzioni proprie di relazione con i cittadini previste dalle norme, sempre a partire dal 3 febbraio 2014, presso lo sportello URP ubicato al Palazzo Civico così come presso gli sportelli URP ubicati presso le sedi delle ex Circoscrizioni, sarà possibile iscriversi al “Registro delle unioni di fatto e convivenze” adottato con la deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 13 giugno 2013.

L’Urp sarà definito inoltre quale Unità Organizzativa competente alla gestione dell’albo dei singoli volontari civici, in caso di approvazione da parte del Consiglio Comunale del relativo regolamento, in corso di predisposizione.

Dichiara l’Assessore a Partecipazione e Decentramento Sergio Lugaro: “Con la determina di oggi l’amministrazione comunale decide di fornire un servizio più ampio alla cittadinanza, sempre basato sulla cultura della trasparenza amministrativa e della crescente attenzione verso la qualità dei servizi. Il rapporto istituzioni-cittadini verrà infatti migliorato poiché, oltre all’URP istituzionale già presente in Comune, verranno rese una serie di informazioni anche a livello decentrato, nelle sedi delle ex circoscrizioni. L’orario a cui abbiamo pensato con gli uffici garantirà una presenza in questi presidi di 30 ore mensili a partire dal 3 febbraio prossimo. Detto questo la determina riveste particolare importanza poiché si è deciso che l’URP sarà inoltre l’ufficio delle iscrizioni al Registro delle Unioni di fatto e convivenze”.

“È davvero importante per la Giunta e per le forze di coalizione in generale prevedere, a livello amministrativo, l’istituzione di questo registro, in primo luogo per una questione di equità e giustizia – infatti il registro consente di garantire a questi cittadini l’accesso ad una serie di servizi comunali ad oggi loro preclusi- inoltre, è indubbio che la società italiana è profondamente cambiata e che il sistema normativo non e’ più adeguato alla nuova realtà sociale. Certo è – conclude Lugaro – che questo strumento avrà comunque un contesto di applicazione ristretto e un ruolo limitato ma rappresenta un segnale importante per stimolare quegli adeguamenti normativi che sono sempre più urgenti”.