Savona, riqualificazione dei giardini di piazza del Popolo: giunta approva il progetto preliminare dei lavori (foto)

Si è finalmente concretizzato a Savona il progetto preliminare dei lavori Savona rendering 1 Piazza del Popolo area gioco petancper la riqualificazione dei giardini di piazza del Popolo, lato nord. Infatti, dopo una lunga serie di incontri effettuati con il Comitato di piazza del Popolo,con i progettisti e con il delegato alla sicurezza, si è infine arrivati alla stesura definitiva.

Dopo l’approvazione della Giunta, si passerà ora alla fase comprendente: emissione del bando; gara; esame delle ditte interessate da parte della Prefettura per il Patto di Legalità; consegna lavori; lavori. Si prevede la fine degli stessi per i primi mesi del prossimo anno.

L’intervento comprende Euro 227.000,00 di lavori ed Euro 73.000,00 di Somme a Disposizione (IVA, spese tecniche, imprevisti, ecc.) per un totale di Euro 300.000,00. Dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Franco Lirosi: “Si tratta di un intervento corposo, che potrà sanare una situazione di criticità di un sito in pieno centro cittadino. Per tal fine bisognerà far “rivivere” la piazza e, conseguentemente, il progetto prevede l’approntamento delle strutture necessarie alla organizzazione delle varie attività necessarie: mercati, concerti, conferenze, presenza dei bimbi, dei ragazzi e degli anziani, con attività ludiche differenziate; diminuzione del traffico veicolare. Viene così facilitata una futura intensa attività ed una migliore frequentazione di questi giardini”.

Le varie fasi interne per arrivare all’approvazione: la Giunta 23.7.13 ha fornito indicazioni in merito; indi, l’importo complessivo è stato innalzato da 200.000,0 a 300.000,00 Euro; con Determinazione Dirigenziale 30.9.13, è stato affidato all’ATA lo studio di progettazione ed il coordinamento della sicurezza; è stato effettuato un primo incontro a Genova con la Sovrintendenza (4.11.13), che ha prescritto alcune variazioni (il disegno ottocentesco deve restare intonso e, pertanto, il perimetro dei giardini non può esuberare dalla linea degli edifici circostanti). In un secondo incontro (Dicembre 2013) si è ottenuta la completa approvazione della stessa Sovrintendenza.

Il progetto ha accolto tutte le richieste del comitato e prevede: park auto: ridisegno dei park ma senza sostanziali variazioni nel loro numero; sistemazione della aiuole; aree pedonali in cubetti di porfido (mq. 785), sistemati ad archi; spostamento fermata bus turistici; mantenimento di una corsia carrabile; area spettacoli; creazione di 3 aree ludiche, per le diverse età degli utenti; installazione delle prese di corrente (con torrette a scomparsa) per i futuri mercatini; passaggi pedonali realizzati con tecniche moderne (in resina bicomponente a gocce) e con visibilità più efficace; il numero delle piante verrà aumentato di n. 2 o 3 unità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*