Natura: poiane savonesi in difficoltà (foto)

Volano maestose sui boschi della provincia di Savona ma sono spesso POIANA GIUSTENICE 01 14vittime di un malanno poco nobile. L’ennesimo poiana, debilitata ed atterrata da un’infestazione intestinale di vermi, è stata recuperata ieri dai volontari della Protezione Animali vicino a un torrente in località Baloscia nel comune di Giustenice.

«È una femmina adulta e durante il salvataggio – raccontano gli animalisti – un altro esemplare, più grande e probabilmente il maschio compagno, volava insistentemente sopra di lei ma senza atteggiamenti minacciosi, come se comprendesse le intenzioni dei soccorritori. Dopo il non breve ciclo di cure alle quali è stata subito sottoposta, verrà riportata in zona e rimessa in libertà. Il mese scorso un’altra poiana con la stessa patologia è stata recuperata a Sassello, dove verrà liberata, appena liberata dagli scomodi ospiti; ma sta bene (foto) e l’evento dovrebbe avvenire tra pochi giorni».

Intanto l’ENPA ha fatto il bilancio dei soccorsi effettuati l’anno scorso: «1.678 animali selvatici, di cui 59 esotici; tra essi 105 rondini e rondoni, 104 tortore, 100 merli, 76 passeri, 33 ricci, 16 civette, etc. E migliaia di euro spesi, a totale carico dell’associazione (che non ha mai avuto finanziamenti statali) e dei suoi volontari, per interventi veterinari, medicinali, mangimi, gabbie e recinti, carburante per l’automezzo di recupero. L’anno scorso, a differenza degli anni precedenti, la Provincia di Savona, tenuta per legge a garantire i soccorsi, non ha messo a bilancio neppure un centesimo a favore degli animali selvatici feriti o in difficoltà: complimenti per la sensibilità!», concludono gli animalisti.