Albenga- Lavori in corso di Partiti e movimenti per le elezioni

a casadi Mary Caridi – Non è ancora partita alla luce del sole  la campagna elettorale per le amministrative di Albenga, ma il lavorio dei  partiti, di movimenti e associazioni  presenti sul territorio è in corso. Riunione questa sera con i vertici dell’UDC e un  incontro di Pizzorno e Marengo – responsabili provinciale e comunale – con Silvio Cangialosi e Gianni Pollio per decidere se e come i due rappresentanti dello scudo crociato che hanno mandato a casa la Guarnieri saranno presenti  e  parteciperanno  alle amministrative  di primavera.

In attesa di primarie sì / primarie no, nel PD in città intanto circolano i nomi più disparati. Nomi autorevoli, quelli di Carlo Basso che però ha già rinunciato, e dell’ avv. Giorgio Cangiano che pare non abbia dato la sua disponibilità ma che tuttavia non ha ancora detto un No netto, fino alla new entry in consiglio comunale, la giovane Emanuela Guerra, apprezzata e in ascesa ma da molti giudicata troppo giovane e inesperta; e poi anche Andrea Rovere della direzione provinciale, che smentisce scherzando: “mia moglie non vuole”, dice. Tutte indiscrezioni e nomi che arrivano dalle fonti più o meno interessate a bruciare o promuovere questo o quel candidato.

Ma esiste anche un’altra realtà le cui mosse nello scenario politico cittadino sono da tenere sotto osservazione in questi giorni. Si tratta di  “Albenga è”, che conta su due consiglieri comunali uscenti, Alberto Passino e Vittorio Varalli; associazione molto attiva sul territorio e con alle spalle un buon lavoro e il progetto Talea, portato avanti nei mesi scorsi e che ha suscitato l’interesse anche di associazioni di categoria. Poiché lo stesso Passino è stato promotore di un comitato pro Renzi alle primarie Pd vinte dal sindaco fiorentino, vanno tenuti d’occhio per capire se convergeranno o meno su un candidato unico insieme al partito democratico oppure correranno da soli.  Un dato certo, però, è che sulla carta – tranne errori clamorosi o candidature sbagliate – lo schieramento avverso a Lega e Forza Italia e liste di accompagnamento, parta al momento avvantaggiato dalla rovinosa caduta della Guarnieri.

2 Comments

  1. Le classiche nozze con i fichi secchi!! AHAHAHA anche se l’articolo infarcisce come può il panorama è desolante per i poveri cittadini che dovranno votare.

  2. BRAVA MARY, VEDI LE TEMPESTE E SAI TENERE IL TIMONE!! TRA SCILLA E CARIDDI SO CHI SCEGLIERE!!

I commenti sono bloccati.