Albenga cinema: al San Carlo “La donna che canta” di Denis Villeneuve

Prosegue all’Auditorium San Carlo di Albenga la rassegna cinematografica DonnaCantaLocFr2013 – 2014 organizzata dall’associazione Iniziativa Laica Ingauna con il patrocinio del Comune. Venerdì 10 gennaio (ore 21, ingresso a offerta libera) è in programma “La donna che canta” di Denis Villeneuve, un film tra i più belli visti negli ultimi anni, recentemente inserito dal sito IMDB in una classifica dei 250 film più belli di tutti i tempi.

Un film che colpisce forte, senza ricorrere a stratagemmi narrativi abusati, con una costruzione narrativa complessa ma che non smette mai di emozionare. Un personaggio di donna forte che non si dimentica. Il regista, Denis Villeneuve, nato nel 1967, è uno di nomi di punta dell’emergente cinematografia “quebecoise”, ovvero del Canada francofono, insieme a Denys Arcand e a Xavier Dolan. “La donna che canta” è il suo quarto lungometraggio, attualmente è in sala il thriller “Prisoners” ed è molto atteso il suo imminente debutto nella fantascienza con “Enemies”.

“La donna che canta” – Canada, Francia 2010, Drammatico, durata 130’. Regia di Denis Villeneuve Con Lubna Azabal, Mélissa Désormeaux-Poulin, Maxim Gaudette, Rémy Girard, Abdelghafour Elaaziz, Allen Altman

Ci piace perché… – «È una storia che vede protagoniste le donne, capaci di essere elemento di pace e di equilibrio in un mondo dilaniato da conflitti etnici e religiosi. Il regista sa parlare allo spettatore coinvolgendolo in tutti i modi, trascinandolo in un vortice emotivo ma senza trascurare di spiegare il contesto storico politico in cui avvengono i fatti. In un periodo storico in cui si cerca solo di svagare o di vendere prodotti ben venga un cinema che sa far pensare senza venire meno alle ragioni dello spettacolo».