Interrogazione urgente su Arpal, Melgrati: “troppe allerte che poi risultano infondate”

“Non è possibile che ad ogni pioggia la Regione Liguria dirami allerta 1 e 2. Marco Melgrati fpA1sx MC’è qualcosa che non funziona e per vederci chiaro ho deciso di presentare un interrogazione urgente per capire, visto che le segnalazioni di criticità arrivano da Arpal, come funzione dell’Agenzia ligure, in quanti ci lavorano ed il costo della struttura”. Così dichiara il Capogruppo di Forza Italia Marco Melgrati che fa sapere di aver già presentato in Regione un’interrogazione urgente sulla questione.

“A mio parere – prosegue Melgrati – c’è un problema serio che Arpal evidenzia nel fare e produrre le previsioni con conseguenze pesantissime per la nostra regione. Si passa da un eccesso all’altro e questo non va bene, ci vuole equilibrio e creare costanti allarmi ad ogni pioggia prevista perché oltre ai danni per l’economica locale, prevalentemente fondata sul turismo, ed ai disagi per i cittadini, il rischio che si corre è che poi si faccia come raccolta la fiaba di Esopo dove il pastore che gridava sempre al lupo al lupo non viene più creduto”.

L’esponente regionale di Forza Italia precisa: “il problema è questa allerta resa nota su molti siti meteo ha portato molte persone che volevano venire a trascorrere qualche giorno in Liguria a non muoversi con la conseguenza che a rimetterci in queste giornate di vacanze è stato tutto il comparto turistico, dagli albergatori, ai ristoratori, ecc, ecc”.

“Quello che chiedo è che ci si muova con la dovuta cautela in un senso e nell’altro – conclude Marco Melgrati – senza sottovalutare ma senza tutte le volte creare falsi allarmismi che alla fine sono controproducenti per moltissimi aspetti sia organizzativi, che economici che gestionali. Insomma a mio parere la situazione sta diventando caotica e poco controllabile e questo non è accettabile soprattutto quando proviene da un centro scientifico così importante com’è appunto l’Arpal”.