Liguria, aumenti tariffe autostradali: Melgrati (FI) presenta interrogazione urgente all’ass. Paita

«In un momento drammatico per l’economia, il governo applica l’unica ricetta (foto)che conosce la sinistra: lacrime, sangue e tasse. E in questa linea l’autorizzazione del Governo a guida del Partito Democratico dell’aumento delle tariffe autostradali».  Così il capogruppo di Forza Italia Marco Melgrati che ha presentato in Regione un’interrogazione urgente all’assessore Raffaella Paita.

«In particolare – prosegue il consigliere regionale – la tratta dell’Autostrada dei Fiori, una delle più care dell’Europa, e il tratto da Genova a La Spezia, dove accade l’incredibile, e cioè che amministratori e politici del PD che fanno a gara per contestare l’aumento delle tariffe autostradali. Chi le ha autorizzate? Il presidente del consiglio. Di che partito è Letta? Del PD, come ricorda il vice-Presidente del Consiglio Regionale di Forza Italia Luigi Morgillo. E stupisce il silenzio del Presidente Burlando e dell’assessore Paita, oggi che non possono più agitare il fantasma di Silvio Berlusconi come il fautore di tutti i mali, nei confronti del governo “amico” di Letta e del Partito Democratico. Forse non si sono accorti Burlando e Paita della contrazione dei consumi di carburante, che ha portato alla chiusura di impianti di distribuzione di carburante sull’autostrada? Forse non vedono che le code per entrare a Genova al mattino non ci sono più da oltre un anno, causa la diminuzione del traffico veicolare, determinato dai costi del carburante, che in Liguria è gravato dalle accise Regionali più che in altre regioni?».

«Ho presentato una interrogazione a risposta immediata in Consiglio Regionale vedremo cosa mi risponderà l’assessore. E ci aspettiamo, o meglio ci aspetteremmo, una forte presa di posizione da parte del Governatore Claudio Burlando e dell’assessore alle infrastrutture Raffaella Paita nei confronti del Governo nazionale di Letta e del Partito Democratico. Ma questo temo non succederà, perchè a tassare si fa presto, ma togliere una tassa e un aumento delle tariffe autostradali è praticamente impossibile, se manca la volontà, e a pagare saranno sempre i contribuenti Liguri, alla faccia di chi ha subito una alluvione, con la benedizione dei comunisti del P.D. al governo nazionale e Regionale», conclude Melgrati.

1 Comment

I commenti sono bloccati.