A Toirano Sardo e Scappini in concerto per la Fidapa

di Claudio Almanzi – Appuntamento da non perdere per gli appassionati di (foto)musica contemporanea e classica a Toirano, domenica 5 gennaio: una occasione per ascoltare un duo di grande valore formato da Giovanni Sardo (violino) e Sergio Scappini (fisarmonica). Si tratta di un concerto benefico il cui ricavato sarà devoluto per il restauro degli affreschi della chiesa parrocchiale. Nel concerto i due noti musicisti offriranno al pubblico un vero e proprio viaggio musicale intorno al mondo, con musiche di Bizet, Rota, Piazzolla e Scappini”.

Il concerto “Concertando in Oratorio”, organizzato dalla FIDAPA-BPW Italy- Distretto Nord Ovest Sezione di Albenga ed il Comune di Toirano, che vedrà protagonista un duo di valenti artisti, è diventato ormai da anni un appuntamento ormai consolidato ed atteso con grande impazienza e passione dai tanti appassionati della musica classica e contemporanea del comprensorio ingauno. Giovanni Sardo è uno dei più validi e apprezzati concertisti italiani. Dopo una lunga e brillante carriera d’ orchestra nel luglio del 1995 ha deciso di abbracciare nuove strade per esibirsi esclusivamente in musica da camera e come solista. Ha fatto parte di prestigiose giurie nei più importanti concorsi internazionali di musica da camera. Suona nella Camerata Musicale Ligure dal 1999, su un violino italiano di fine Settecento, copia di un Guadagnini del 1737.

Sergio Scappini è senza dubbio uno dei più acclamati ed apprezzati virtuosi di fisarmonica. Si è esibito in tutto il mondo. Il suo vasto repertorio spazia dalle composizioni classiche alle fantasie popolari sino a musica di estrema avanguardia per lui appositamente composta. Affascina la sua capacità di rinnovare lo strumento, grazie a raffinate soluzioni tecniche, e la grande comunicativa delle sue travolgenti esecuzioni.

Il concerto è ad ingresso libero, ma è comunque gradita un’offerta per aiutare il restauro degli antichi ed artistici affreschi della Chiesa Parrocchiale. Al termine sarà possibile salutare gli artisti in un momento conviviale. L’appuntamento per appassionati di musica è dunque per le ore 18 e 30 presso l’ Oratorio di San Sebastiano.